01 settembre 2011

New Butei

Butei new deal

- Abbassamento del figa golden standard
- Aumento della circolazione dell alcol
- Storicizzazione dei rapporti con il gotha della vita notturna veronese (dateci le ridu)

Die Neue Ordnung

24 maggio 2010

Nuovo libro Alberto Fezzi - Guida del mondo per gente strana

SABATO 29 MAGGIO ORE 19.00 c/o XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX (non ho capito se è un vero evento vip o il solito public reading dove Fezzi legge con la voce di paperino, nel dubbio aggiungeremo info in seguito). Presentazione del nuovo libro di Alberto Fezzi "GUIDA DEL MONDO (PER GENTE STRANA)".

Alla chitarra, COLORE. A seguire buffet. E dopo il buffet, chissà.

Alberto Fezzi

Alberto Fezzi, qui ritratto al concorso "Sosia di Joseph Fiennes"

Accade che io e l'inossidabile B1, con la sete di vivere ma soprattutto di bere, ci si sbronzi ancora in quel di Verona e in queste curiose serate scaligere gli incontri con le nostre guest star preferite non mancano mai.
Questo venerdì ci siamo imbattuti in Alberto Fezzi, lo scrittore maledetto della Spritz Generation, che ci ha tenuto a dire che, in attesa di una chiamata della Ventura per l'isola dei famosi, ha scritto un altro libro, finito in fretta e furia per poter entrare nelle bibliografie delle tesine di maturità di qualche smandrappata fighetta del liceo Scipione Maffei. E siccome il Fezzi rimane tra i nostri mentori, un po' come Costantino Vitagliano fu per Daniele Interrante, non possiamo non dedicargli una Marketta.

Alcune indiscrezioni sul libro.

Dopo le importanti prefazioni di Vittorino Andreoli e Umberto Smaila questa volta non essendo rimasti importanti VIP veronesi da coinvolgere nel progetto non ci sarà nessun intervento celebre (in verità Fezzi ha rivelato di essersi fatto brevemente tentare dai Sonohra con i quali aveva già collaborato in passato al pezzo Negroni poi portato a Sanremo in versione edulcorata, qui il rtiotrnello dell originale:
sei un cocktail che non ha nè gusto nè profumazione/ sei il bicchiere di vetro che ho lasciato al bancone/ sono sbronzo anch'io, come dici tu, cerco come te/ lo sciacquone).

Il libro , anche questa volta, sarà in vendita. Ebbene si qualcuno si è preso questa responsabilità. E' possibile testare la veridicità di questa informazione qui:Ibs, Selfbook, Unilibro oppure qui Bonaccorso.domenicoATtiscali.it e qui telefonando al numero 045/597159 (risponderà sexy Fezzi, esaudisce tutte le tue richieste no BDSM, tutte le salse, no cipolla no piccante).

Allego infine, breve descrizione fornita dall autore o dal suo entourage che ci manda una loro foto in sala riunioni e ci saluta con vigorose buteische pacche.

GUIDA DEL MONDO (PER GENTE STRANA)
(Bonaccorso Editore, 2010)

Se siete persone non ancora del tutto inquadrate, questa è la vostra guida.
Trenta storie, ambientate in altrettante città del mondo.
Volando da Verona a New York, da Shanghai a Londra, da Roma a Ibiza, da Barcellona a Miami, da Palermo a Las Vegas, e spaziando tra stili e generi, Alberto Fezzi compone un quadro ironico, dissacrante, cupo, grottesco, romantico e disperato delle nostre vite e del mondo in cui viviamo.
Facendo roteare questo mappamondo per pazzi, vi troverete di fronte ai Beatles, a vecchi hippies vendicativi, a Iva Zanicchi, a Brigitte Bardot, a una riunione condominiale di prostitute, al frastuono del Gay Pride, ad una rivoluzionaria consegna di premi Nobel, all'ignoto destino di un navigatore sedentario, alla ricerca dell'anima, ad un’isola che sprofonda, a morti ammazzati, alla caponata di Antonella Clerici, a struggenti e nostalgiche vibrazioni sentimentali, e a tante altre appassionanti escursioni nella geografia del nostro mondo e della nostra mente.
Dopo il successo di “Sognando un Negroni”, “Io ballo da solo (però mi guardo intorno)” e “Fino alle lacrime”, Alberto Fezzi è diventato uno scrittore.

Qui la foto inviata dall'entourage dell Avvocato scrittore

.

Utilizzo queste ultime righe per informazioni del tutto personali. B1 non ci sarà B2 forse. Quasi sicuramente presenzierò al diversivo alcolico.

Respect.

17 maggio 2010

Butei Awards: Jonathan Rhys Meyers

Jonathan Rhys MeyersIl Butel Of The Week di questa settimana è Jonathan Rhys Meyers perché bere durante i voli, è importante:

«Cacciato dall'ennesima compagnia aerea perché beccato completamente ubriaco durante il volo di prima mattina, stava diventando belligerante e il suo comportamento è stato descritto come fuori controllo»

Butei Awards sponsored by:
SENTENZIOSI
SPRITZ
LA PIAZZA
LAMANU&LAELE
I GGIOVANI BLUE EXPRESS dress code
ANSELMI
ALBERTOFEZZI®
D*OCANRIGHE EVENTS
SBOCCARE HEALTHCARE
SLACCIAMOCILAPATTA® upstrem design
LEPHEEGESMARSE

21 aprile 2010

Neja live all'Interno 5 - Verona

Giovedì ore 19.30, NEJA ospite all'inaugurazione dell'Interno 5, nuovo locale wannabe appositamente arroccato in zona esclusiva di Verona: le Golo.

Neja, la donna, la star, l'artista: la ricordate? Italo disco, du du du, quattro violini due campane, qualità, qualità.
Sieeeete caaaaldi?

Pronti partenza via, già acclamatissima sulla pagina Facebook:

Neja live a Interno 5 Verona

Ce ne fosse uno!

03 aprile 2010

Laura Lella

AGGIORNAMENTO
Qualcuno giustamente segnala un video. "Laura Lella. Vocalist. Le Disque. A posto".




Insomma ieri sera c'era questa novella star veronese: Laura Lella. O Lelli, o Lello, o Lellu boh. A Verona sta diventando famosa perché lavora nello spettacolo ("lei è Nel mondo dello spettacolo") e ha fatto un programma ("lei ha Fatto un programma") con Maria De Filippi.

Dopo una serie di sibilanti aggiornamenti sul suo personaggio puntualmente forniti dai Tizi Caii Semproni del gossip, oltre a capire che il gergo che descrive gli esponente della categoria VIP è totalmente immateriale, realizziamo che Laura Lella (o Lelli o Lello o Lellu) è una vera pheeghetta veronese:

- si contorna di un trust di 6-7 butei a mo' di bodyguard che chiama (richiama) col diminutivo
- quella camminata non proprio aggraziata
- beve alcol nelle quantità indicate dal decoro veronese (=come un camionista)
- la voce biascicante formata da anni di "ciocade col moroso"
- frequenti incursioni dialettati ben cadenzate
- termina le frasi con "..., vero?", anche nelle varianti "..., cioè vero?", "..., cioè vero NOME TIZIO?"
- ogni tanto si sente la discussione "andare in disco" "in disco" "disco" "il berfi's" "la serata"
- dà corda a tutti, secondo un pattern ben ritmato sorriso-bacino-saluto-sorriso-bacino
- incontra donne che la salutano, si spacciano per grandi amiche e abbandonano la scena nei secondi immediatamente seguenti (ctroppa, ctroppa competizione femminile...)


Laura Lella


Avremmo detto: Laura Lella, prodotto esportabilissimo. Poi appunto si scopre che l'hanno già esportato con successo e siamo felici per il sistema del protagonismo scaligero, a Verona abbiamo solo hostess e commesse, nessuna modella o attrice: urge una Laura Lella ai massimi splendori, punto e stop.

Forse non è la pheega che ti aspetti perché dicono "in televisione viene molto meglio" (complemento di moto), ma per noi vanesi ammiratori, frequentatori della gassosa naitlaf scaligera, è già nel mito.

02 aprile 2010

Silverstar Verona - Ristorante messicano...

... lasciando perdere tutta l'ammirazione che un italiano dovrebbe avere per la cucina messicana (vale a dire alcuna: è o non è una creazione idiota? Cosa aspettarsi da un popolo di mangiasalse, scacciamosche, cagafagioli neri e pheeghe scofanate?) c'è da dire che nella sfida senza esclusione di sieste tra:
  • Mexì --> ottimo dopolavoro per bovari
  • Mexicalì --> ottimo per stordirvi l'udito e festeggiare il compleanno con dei pirla che saltellano con l'immancabile sombrero (eccolo)
  • Silverstar --> la certezza di essere il primo
vince quest'ultimo.

Il Silverstar al parcheggio Arena sfoggia infatti una serie di singolari particolarità:

- Tex-mex-etc: è un ristorante messicano, ma anche texano, ma anche XXX

- del resto il proprietario un argentino che parla come un giocatore di calcio sudamericano: "Ma jo pens che i butei bevono el rum che ce dice il mister" "I butei bevono el 12° rum en campo" "Jo pens che l'importante è che i butei bevono el rum al 110%"

- il Rum Legendario: laddove il rum è un GNB (Grande Nemico dei Butei), questa è una delizia da gustare sorso per sorso, shottino per shottino, e poi so'azzi vostra. Il miglior rum del mondo.

- si permette di non avere contatti pubblici: provate a cercare il n° di telefono su Google, vediamo chi risponde. L'argentino Ciò nonostante, è sempre pieno nei weekend e credo il proprietario se ne fotta allegramente.

- per gli schizzinosi (es. Frut1, qui ribatezzato Don Dolores de Panza) le classiche soluzioni salva tutto: hamburger, cheeseburger, chili.

- tutta l'atmosfera che pensate di trovare in un ristorante messicano è confermata da un dato: la musica. Quel fastidioso musicheggiare fatto di salsa anzi di salsamix: stupide trombette e angoscianti ritornelli latino-americani.
Se all'inizio avrete l'impressione che "Candela" ripetuta in loop possa ricreare il vuoto primordiale e che cenare con gli inutili balzi vocali diRicky Martin non abbia senso... è così. Dopo 20 minuti sarete totalmente assuefatti che il giorno dopo mai un acquisto vi sarà sembrato più azzeccato di quel cd di Salsa, Bachata, Merengue a 9,90 € alla FNAC, correrete a consigliarlo a tutti gli utenti del forum di Salsamix.it.


- il menù parla di un simpatico happy hour il venerdì. Qui i dettagli:

silverstar verona, ristorante messicano

GIOCA CON SILVERSTAR. Ogni venerdì al suono della campana hai 3 minuti di tempo per ordinare al banco il tuo drink in OMAGGIO
Nota Bene:
- La campana suonerà 2 volte nell'arco della serata.
- è solo un drink per persona
e in fondo:
- non vale se siete i Butei