08 novembre 2006

A richiesta: le butele. Ovvero i butei coinvolgono le lettrici.

Per dare un seguito ragionevole alla bagarre femminile scatenatasi a commento di un recente post, abbiamo deciso di pubblicare le opinioni del gentile sesso che è stato solito leggerci in questo nostro primo periodo. In attesa di news da Butela1 (la quale non è, comunque, mia moglie né il mio alter ego), mi giunge nella cassetta di posta elettronica un pungente scritto di Porfiria (n.d. Butel2: la quale, mi permetto, potremmo ribattezzare Perfidia).

L'oggetto del pamphlet indaga una delle trasformazioni socio-composizionali che hanno coinvolto gli avventori della Piazza in questi ultimi anni. Pubblicare scritti terzi e prendere le distanze non s'ha da fare; tuttavia, diciamo, non è farina del nostro sacco, ecco. Anche se non nego di essermi domandato anch'io: ma dove sono finiti i "veri" cagoni® ? Quelli original, m'intendo. Che sia stata colpoa dei Butei? E se sì, quali? Non mi dilungo e vi lascio alla lettura dello scritto della nostra dama:

"COME ERAVAMO

Vorrei segnalare [per stratificare la FENOMETASOCIO-LOGIA DELLA PIAZZA (nello specifico, Delle Erbe) ma anche PER NON DIMENTICARE] che una Specie si è estinta e con essa è tramontata la Bèlle époque della piazza dicui sopra. Ovvero: non ci sono più gli stronzi di una volta.

CONTESTUALIZZIAMO:
Apogeo Bèlle èpoque-->'96-2002
SPECIE ESTINTA:
Cagoni

ARGOMENTIAMO (lasciando ai buontemponi il fottuto evoluzionismo dell'eppure buono ma pure estinto Darwin):
La decennale Roccaforte dei Cagoni (discendenti del Duca dei miei Rognoni e della Marchesa del Mignottone, battezzati da discendenti di Re Orfani di Trono da secoli, vincolati da parentele evidentemente incestuose, aggregati a circuiti chiuso impermeabili dal nuovo/plebe che avanza, corporativismo degno dell'Italia dei Comuni...) è stata espugnata senza spargimento di sangue da un'inedita concrezione sociale, dai Butei tutti pacche sulle spalle e "che miina ieri sera vecioo!" e "oh vecchio, Alter dopo, vero?" e "a fighe e cash come siamo messi?" e "per il mio comple, tavolo prestige al Malta, roba seria eh" e "che sboro che ghè! Stronzo, sa beemo? Offre il papi..." e "par mi solo cosa rosa o erba de Lugano, vien fora seratona!" e ancora "vecchio. Femo sciabola?"
Eccesso di citazioni. Rischio di capitolare, quindi
RICAPITOLIAMO: la decennale Roccaforte dei Cagoni è stata espugnata dai Butei. I blasonati cagoni si sono ritirati di buon ordine, incalzati dagli epigoni di Jerry Calà, Franco Oppini, Umberto Smaila and so on...
I cagoni risiedevano asserragliati al di qua delle Mura di Dite (Portoni Borsari, loro Colonne D'Ercole).
Il butellame, abita al di là del Mondo Conosciuto, Borgo Roma-Milano-Venezia, Villaggio dell'Oca (Saval), San Zeno. Può anche riemergere da territori paludosi da poco bonificati (tipo da sessant'anni).

DELUCIDAZIONI/AVVERTENZE:
i cagoni paragonano i Butei ai Ragèes delle Banlieux parigine, ai bolscevichi all'assalto del Palazzo d'Inverno. Liberissima quanto insconscia associazione d'idee. Libera e inconscia non per piètas, ma per deficit neurologico/informativo (dai, nu'gle 'a fanno..).

UN DUBBIO CI CORRODE, IL VENTO DEL SOSPETTO SOFFIA.. SOFFIA: Dove cazzo si sono infrattati i cagoni?? (Hamlet ce fa 'na pippa..)

ENIGMA PRESTO RISOLTO:
Vagheggiano deliranti gli antichi fasti in castelli ingoiati dalla nebbia (e dalle più scrupolose mappe storico-geografiche). Corone di cartaigienica sul capo, vellutati candidi culi posati sulle natie rovine, lanciano malefici ed anatemi della LORO Piazza.

ATTENZIONE:
Siate vigili e accorti.
Ogni anno nella Notte di Valpurga, avvolti dal vuoto infinito (non quello del caro estinto, pure lui, Giordano Bruno) tentano di riorganizzarsi armati di stemmi araldici, tortuosi alberi genealogici, bastoni d'avorio pomellati in oro, al grido di battaglia di: SFIGATI! TREMATE! I CAGONI SON TORNATI!

Si attende con ansia lo scoppio della latente lotta di classe ed il nuovo insediamento nei territori occupati. Frattanto, qualche reduce/esemplare razzola nottetempo (occhi smarriti in volata verso la follia in olimpico e sdegnoso isolamento) nella sua e dico SUA! Mamma Erbe.

Infatti stamane ho calpestato uno stronzo".


Bene, qui si chiude il suo "pacato" intervento. Seguono alcune mie prime e sobrie considerazioni a riguardo della tua analisi:
1-Ok allora la piazza è dei butei ma non è dei butei, perchè apparterrebbe ai cagoni figli di mamma erbe ed è da questi che gli attuali butei (noi e voi) l'hanno recuperata: minchia, ma dove sono stato io? Dev'essere stata una curenta battaglia a colpi di spritz e camicie a quadri all'insegna del folklore! Peccato non esserci stato, mi sono certamente perso l'happy hour più elettrizzante di Verona.
2-Siamo tanto sicuri che non vi sia alcun legame tra i nobili cagoni decaduti e l'attuale pirla col Cayenne, Lamborghini, Z4 ecc.? Cambiano i protagonisti, restano le manie.
3-Hai lasciato fuori Borgo Trento; a ragione: ogni microcefalo che si rispetti vive ancora nel mito di "una casa in centro o, che sò, in Borgo Trento, sarebbe il massimo". Ma ritengo che il cagone, se è vero ch'egli esiste, abbia ben pensato di disertare la città a favore di una comoda e vicina... S.Maria di Zevio, per esempio. (ndr. saluto i nostri lettori di S. Maria di Zevio, so che ne abbiamo un paio: questa citazione è anche per voi. Con affetto).
4-ammettiamo che cagoni vs. butei sia uno scontro di identità; non possiamo dimenticare che, tuttavia, sono due facce della stessa medaglia che spesso e volentieri convergono (es. il tavolo a Le Plaisir: organizzato e pagato dai primi, abusato e scroccato dai secondi).

Immagino che qualcuno avrà da dire o ridire. Accomodatevi, Porfiria è stata avvisata.
E, da quanto comprendo, non penso le dispiaccia. Chi ha parlato di cielodurismo femminile?

8 commenti:

orgoglio cagone ha detto...

vi seguo mio malgrado da un periodo,finalmente qualcuno si ricorda di Noi..qualche Giuda delatore??torneremo,godetevela finchè dura,vi estinguerete anche voi ma per autocombustione.Mai usato gli accessori del classico baccano arricchito:lambo,z3-4,ferrarini smarsi,cayenne,quadrettoni,rombi..roba per arlecchini.Per Noi l'understatement è tutto,non abbiamo bisogno di ostentare..Confermo, ci aggiriamo tra voi,indignati.comunque è vero...c'eravamo tanto sprizzati!

Butel1 ha detto...

Osservazione: cielo, quanto è eterogeneo questo blog nelle sue frequentazioni, più eterogeneo della Piazza stessa.

L'understatement è tutto? Ergo? I vestiti sono sgualciti, la moda è un pò clochard e w la bici graziella? Scherzi a parte, anch'io, in effetti, preferisco "gli stronzi di una volta" se proprio devo essero onesto! Faccio il tifo per Voi, figli dell'avanguardia anti-yuppies: gli pseudo cagoni di oggi peccano d'ogni eleganza, d'ogni contenuto e sono facilmente tipizzabili (a volte ho il sospetto che questo blog sia la sublimante ed esclusiva presa per il culo dei loro atteggiamenti mediocri).

Benvenuto a Voi, come dire, "butei de na volta"?

"Giunse il giorno, nel quale spritzarono di nuovo insieme... (indignati all together)"

Upstream ha detto...

Si sta sfiorando il più clamoroso dei misunderstanding a mio avviso.

Urge tabella sinottica butei vs cagoni (caratteristiche fisiche organolettiche e comportamentali).

Mi è sfuggito il passaggio di testimone.

Dalla mia torre d'avorio sostengo una perpetuatio senza vistose rotture tra i due gruppi. Nessun regolamento di conti, ma semplice commistione con solo imbarbarimento del look e dello slang nel corso degli ultimi anni.

Gradirei anche che orgoglio ci illuminasse su come il concetto di understatement venisse declinato nella sua claque, pregandolo di non citarmi quale esempio di grido il woolrich blu che tanto attechì in quegli anni.

Ah, grazie per la citazione, del tutto immeritata, nel uikly.

Saluti

Butel1 ha detto...

per Up: shhh, era un pò quello che avevo pensato io... ma non diciamolo.

In effetti, come già dissi nella mia prima analisi in risposta a Porfiria, mi devo proprio essere perso il cruento passaggio di testimone!

Insisterei invece, come da mia medesima analisi di cui sopra, sulla commistione e sempreverde frequentazione tra il butel® e il cagone®, due lati della stessa medaglia, una medaglia di valore davvero risibile (non è proprio come affrontare la dicotomia metafisica vs empirismo).

Butel1 ha detto...

per Butel2: dove sei? che fai? Immagino oggi non abbia combinato 'na bella cippa quindi già ti invito a prepara sta tabella di cui parla Up, quanto mai fondamentale per risolvere lo scottante enigma.

Butel 2 ha detto...

carissimo Butel 1 c'è gente che lavora sa?ma cosa credeva che fossi a mignotte?no il gran duca butel 2 lavora e porta a casa da vivere per me e per te che se sto blog di che vive?ora ti lascio devo tornare in riunione...(vd fantozzi 2).

Anonimo ha detto...

Perche non:)

Anonimo ha detto...

quello che stavo cercando, grazie