18 luglio 2007

Concerto Muse Verona

Muse - Concerto all'Arena di Verona

Lunedì 16/07/07
Muse? Presenti.
Butel2? Presente.

Un bel giocattolino, ben orchestrato, creato per trapassare pubi imberberi di teen ager con i capezzoli agguerriti da tanti spasmi emotivi. Lo spettacolo è una macchina ben oliata, e si vede, tutto scorre senza intoppi, senza imperfezioni, nessuna defiance. The show must go on (feat Milva).
Ineccepibili dal punto di vista musicale (ma quanto merito è da attribuirsi alla squadra di eccellenti fonici?) irraggiungibili nelle scenografie (best britsh band secondo NME).
Qui Feeling Good o come si chiama, se non vedete cliccate qui:



La scaletta scorre veloce in un oretta e mezza di concerto ad assetto variabile tra nuovi e vecchi concerti.

Ma dov'è il bug ragazzi?
Dove si insinua la serpe dell'insoddisfazione di un insoddisfatto cronico come Butel2, re dell'insoddisafazione, principe della lamentela?

Il bug, giovani amici, sono i Muse stessi. I Muse sono un gruppo costruito alla stregua della pizza. Non può non piacere. Un pò alternativo, un pò pop, un pò (molto in verità) rock, un pò indie, un pò boy band. Nemmeno Forza Italia può contare su una base così eterogenea di subculture.

Insomma questo carrozzone di luci e suoni non regala nulla all'innovazione nessun seme del genio è stato seminato in questa ennesima band figlia del più grande sperminatore di tutti i tempi Mr. Brit Pop. Qui alcune foto avidamente rubate qua e là, la mia macchinetta da' i numeri:









Il concerto tuttavia non nega le emozioni, anzi i fan di XXX e soci saranno usciti sudati, divertiti e fottutamente contenti. Pure butel2 si è permesso due o tre pelle d'oca qua è là oh yes guys I still love guitar solo!

Vera chicca del concerto: indie dj set in apertura. O meglio non doveva essere tale ma sicchè da vere rockstar i Muse si sono fatti attendere, i fonici si sono sbizzarriti con un repertorio di tutto rispetto: Kasabian, Justice, Simian, Wolfmother, Lcd soundsystem, Hot chip, Daft punk, New order. Davvero niente male amplificato dalll'impianto da migliaia di milioni di watt di potenza e viulenza dell'Arena. E poi si apre con Prokofiev, direttamente da Romeo e Giulietta, omaggio a Verona. Che scontatezza, ma di qualità.

Butel2 ringrazia inoltre l'Incommensurabile che lo ha omaggiato dei biglietti in qualità di ultimo desiderio.

p.s. di Butel1, che il concerto non l'ha visto ma negli anni una certa idea dei Muse se l'è pure fatta e, soprattutto, desidera ristabilire lo status quo: "Ok i Muse non sono male. E allora? Ne facciamo un vessillo? Jamais! Nonostante lo spompinata di B2 ai Muse e al loro caleidoscopico carrozzone, qua i Muse non sono e non saranno mai idoli di casa, grazie. Vanno bene i pezzi "buoni", più di quattro diciamo, ma quel paio di cinghialate no, proprio no"

10 commenti:

Butel Info ha detto...

Butei! Ci siete sabato alla SdV? Mi raccomando...

nico ha detto...

si vede che è luglio, he? non vi si fila più nessuno.. :-P

ps: se lo sa l'amico mio che avete spalato merda pure sui Muse mi sa che vi manda.. ma pi' mmia.. tanto ero a Vienna!

B1: Leopold Museum, ovvero tutto lo Schiele che conta e qualche Klimt di tutto rispetto in collezione permanente + 2 piani di mostra su Kolo Moser (Wiener Werkstaette, per intenderci) per soli 5 euri e mezzo (quando il Settimo Splendore dei miei stivali sono 8 e mi rifiuto di andarci).

6 ore dentro e mi son scordata di pranzare: meraviglioso.

Butel1 ha detto...

Butel Info: il libro della Genesi a questo punto così recita: "E i Sentenziosi si allontanarono sulla via per Damasco, abbassarono gli sguardi tergiversando amabilmente, in maniera ammiccante e sexy come le gambe non depilate di una brutta femmina".

Nico: shhh non dirlo in giro ma... nessuno ci ha mai filati, at all!
Riguardo alla seconda parte: insomma, hai detto Leopold Museum, non Palazzo Forti. E soprattutto hai detto Vienna (=mitteleuropäische Kultur), mica Verona.
E aggiungo: hai per caso visto i "mitici" amici di Schiele, ecc. direttamente da Rovereto?
E poi sì, c'è 'sta cosa dei prezzi dei musei, a tratti imbarazzante dalle nostre parti. Non so se hai letto il post su Torino: la pinacoteca Agnelli mi ha mandato su tutte le furie [aggiungere un baccano che urla infastidito "S'è na vergogna zioskan!"]

Silvia ha detto...

Ohi ragazzi...HELP!!!chi mi farebbe un grosso favore?? Ero al concerto dei Muse in Arena...e mi sn piaciute un sacco di canzoni del worm-up...ma sinceramente non ne ho riconosciuta quasi nessuna(Kasabiana parte)!!! :-P potreste mandarmi qualche titolo...chi più ne sa più me ne dica!! thanks!!
ah...lasciatemi pure messaggi nel blog!!!

Butel2 ha detto...

ne sparo alcune che mi ricordo così come vengono.

hot chip over and over
Wolfmother woman
daft punk da funk
lcd soundsystem american scum (mi pare, non mi ricordo bene)
Simian we are your friends
New order blue monday
Justice beat
Blondie atomic (trainspotting ost)

Per ora mi ricordo queste se mi viene in mente qualcosaltro aggiungo.. sperando che quelle che cerchi fossero tra questi titoli.

butel2 ha detto...

aggiungo gravity rainbow dei klaxons.

E con questa è tutto.

pifa ha detto...

ti sei dimenticato i rage against the machine nel pre.
live sono unici, poco da dire... per quanto riguarda il giudizio completo sono d'accordo con te. d'altronde non si può non restare "delusi" da una band che agl inizi era stata accostata ai radiohead. però di gruppi come i radiohead ne escono ogni 20 anni... in ogni caso absolution e l'ultimo (vade retro) sono merda rispetto showbiz e, soprattutto, origin of symmetry.
restano comunque senza dubbio una delle migliori band inglesi. e sono sei o sette spanne sopra gli arctic monkeys, che di strada ne devono ancora fare e che si sognano la maestria tecnica di bellamy e soci.

pifa ha detto...

ti sei dimenticato i rage against the machine nel pre.
live sono unici, poco da dire... per quanto riguarda il giudizio completo sono d'accordo con te. d'altronde non si può non restare "delusi" da una band che agl inizi era stata accostata ai radiohead. però di gruppi come i radiohead ne escono ogni 20 anni... in ogni caso absolution e l'ultimo (vade retro) sono merda rispetto showbiz e, soprattutto, origin of symmetry.
restano comunque senza dubbio una delle migliori band inglesi. e sono sei o sette spanne sopra gli arctic monkeys, che di strada ne devono ancora fare e che si sognano la maestria tecnica di bellamy e soci.

enrico g. ha detto...

I Muse sono un super gruppo!
Musicalmente in mezzo a tanta porcheria fanno la loro onesta figura.. Showbiz e Origin of Symmetry spaccano di brutto.
Ottimo concerto. Bellamy è un vero istrione, potente e carismatico, elegante e garbato, suona e canta con passione e maestria.
Zitti tutti criticoni!

Anonimo ha detto...

Io sono fan dei Muse, il 16 luglio 2007 c'ero ed è stato STUPENDO...
dai dovete fare gli acidelli per forza, perchè i Muse (a quanto pare soprattutto live) SPACCANO!