30 giugno 2008

London Pills/3

Londra, che città moderna ragazzi.

Mentre a Verona e in generale in Italia si scatena la Guerra della Mutanda tra gli agguerritissimi Intimissimi, Tazenda (ah non si chiama così?), Jammmamai, etc etc, qui succede questo.

A Londra c'è un nuovo negozio di intimo. Si chiama La Senza.


La Senza Lingerie non vende intimo: vende il diritto a ad essere liberi, ma soprattutto libere, di non indossarlo.
Tali diritti prendono il nome di ROIAlties.

7 commenti:

bretek ha detto...

che avanti...

Pandorina ha detto...

@Butel2: le battute dell'ultimo periodo stanno raggiungendo livelli incommensurabili. Deve essere l'influenza dello humor inglese. Bravo.

Anonimo ha detto...

sentenziosi ultimamente ci state scadendo
rivogliamo gli articoli graffianti sui locali veronesi

la tia ha detto...

Ma si, ma anche no..
una pausa londinese ci vuole
Qui si spazia nel pettegolezzo inglese,
nelle freddure servite fresche fresche,appena pensate da butel2.. il quale credo abusi dell'abusabile in quel di Londra

Pandorina ha detto...

@la tia: anche a me piacciono le london pills (freddure agghiaccianti comprese). Mi piacerebbe fossero un po' meno pills. Più dettagli, insomma, più ciccia.

Butel Info ha detto...

cough cough....buongiorno a tutti :|

la tia ha detto...

Già tornato?
Birra fresca stasera?