24 febbraio 2008

su Inesco Magazine

Sul numero di febbraio di Inesco Magazine, un articolo di Butel-M* (la recensione del concerto di Kavinsky).

sentenziosi per inesco magazine


inesco magazine


Cos'è Inesco Magazine?
A domanda risponde con domanda: cos'altro se non l'ennesimo giornaletto da ggiovani per ggiovani sui ggiovani?
Ergo: stili, mode, tendenze, gente de tendenze, tendenze, eventi, recensioni, recinzioni, stili, robba alternativa, pheeghe, underground, subcultura, locali, serate di nicchia, superserate, robba alternativa, chi è di tendenza, situazzzioni da ggiovani, ballare, moda di pheeghe, gente de ballà, gente de ascoltà mosica elettronega, mode, foto foto, foto di pheeghe di moda, tendenze, frangette, andergraund, vintage, concerti, tendenzze, un proggggetto di ggente de moda, robe alla moda, eventi de gente de moda de tendenze, marchi de moda, moda, tendenza, alternativismo, milanesite, araund de uorld, muv ior badi.
Quella roba lì, insomma, la versione padovana di ampio respiro internazionale (ehm...) nell'ombra dei vari Pig, Vice, Vaduz Time, ecc. ecc.

Perchè avete pubblicato su Inesco Magazine? A che pro? Chi ve l'ha fatto fare?
Perchè il copia-incolla è un ready-made, lei mi insegna.
Perchè inoltre sai benissimo che siamo delle vecchie puttane stanche: prendete ciò che volete, fateci vostri. Oh sì-sì, così, ancora.

6 commenti:

staniz ha detto...

ha giocato troppo con il mixer quella sera...,ma fa imppazire lui....!!!!w buggedout da buon cliente medio!

Vivienne ha detto...

cos'è questo riciclaggio di articoli?
sembrate studio aperto e i servizi sui cagnolini abbandonati.

Bugged OUt ha detto...

mai sentito questo Inesco...

Butel1 ha detto...

Vivienne: oppure è un RVM di un'esterna di Uomini e Donne.
p.s. persino il commento di staniz è riciclato.

Bugged Out: a chi lo dici, credo sia roba universitaria padovana. Sottolineo credo.
E io non credo in niente.

staniz ha detto...

concordo sul mio riciclo

Inesco ha detto...

Un po' me l'aspettavo, dico davvero, non aspiravo a concorrere con studio aperto ma me l'aspettavo. E sia, dunque... incarto e porto a casa. Grazie ancora per l'articolo.