19 dicembre 2008

Party Facebook a Verona - Le Disque

In tempi in cui 1 italiano (medio) su 10 è vittima della minacciosa bolla virtual-sociale rappresentata dai social networks, Verona quasi pareva un'isola felice. Sembravano lungi da noi commenti quali "Anvedi er feissbuc parti de Roma!" e "Uè il party Facebook a Milano, figa!".
Sembravano. Dopo che B2 mi scrisse che Telenuovo e Telearena hanno mandato il servizio d'ordinanza su (vado per stereotipi) "Il famoso network dove la gente si raduna" (cioè che fa la ggente, entra nel router?) "Con Facebook oggi comunicare è più semplice" (ah sì? Perchè senza comunicare è un problema?), ritengo sempre più saggia la scelta di frequentare unicamente siti per swingers quali Adult Friend Finder, lo faccio per una importante ricerca di lavoro a livello europeo ovviamente...

Certo che è strano però, l'amplificazione mediatica del fenomeno faccialibro ha circa tre settimane, i giornalisti di telenuovo saranno pure ritardati ma... così tanto? Ecco che il pretesto c'è, purtroppo: "Il primo party di Facebook a Verona".

SDENG
Cervello in spegnimento: sorry, è il party Facebook

Butel1, spegnendosi, cade per terra privo di sensi. Giungono ben 29 plebei a fargli aria. Senza reazioni. Solo quando Butel2 gli versa il vodka tonic sugli occhi, si riavrà.

Considerazioni
- in generale, sorvoliamo sul fenomeno facebook. Non ci interessa. E' ancora molto presto per dire se sia la moda globale - e in quanto moda passeggera - o effettivamente l'inizio di un qualche cosa. Cosa? Checcefrega. Sicuramente ha una forte componente stronzata galttica & gossiping insomma time-wasting, ma è soggettivo (governi o ti fai governare dalla macchina?). Siamo cauti insomma, non vorrei mai facesse la fine di Second Life (ma lo sto sperando fortemente).
Comunque scusatemi, qualcuno mi deve ancora spiegare come farebbero gli utenti a separare vita personale da vita privata. Esempio, mettiamo che io fossi il CEO di Microsoft Italia. I miei contatti di lavoro si connettono con me su Facebook. Trovano 10 reportage pieni di champagne, vomito, puttane, nonchè 10 commenti al giorno di Butel2 che organizza serate e sbronze per popolare in fretta altri 10 reportage. L'indomani divento il SEMO dell'Eurofrutta.

- in generale, sorvoliamo pure sul giornalismo non di servizio né tecnico. Non ci interessa. Di sicuro a parlare di certe cose, devono essere gli esperti di quelle certe cose, ammesso che vi siano. Punto. Altrimenti diciamo chiaramente che non ci sono esperti o meglio che non ce li abbiamo, sorry, ora parleremo di cose che non conosciamo, ci sarà da ridere, ah-ah siamo forti eh? Esternazioni utili per dare sfogo all'aria sono sempre gradite e comiche, c'è la coda.

- giungiamo al party di ieri sera, mercoledì 17 dicembre 2008. Leggiamo l'annuncio qua e là (fonti 2night, VeronaTonight, altri).

Facebook Party Verona

DEEP CLUB & LE DISQUE
PRESENTANO:

IL PRIMO
MEGA PARTY FACEBOOK
UTENTI DI VERONA!!!

FINALMENTE ANCHE VERONA FESTEGGIA L'ARRIVO DI FACEBOOK!!! DALLE ORE 20.30 GRAN BUFFET!!

Dopo il grande successo dei Party di Milano e Roma arriva anche a Verona il I° MEGA FACEBOOK PARTY UTENTI VERONA, Per tutti gli utenti di Verona, il primo evento dedicato, in collaborazione con l'organizzazione utenti di Milano.

Dalle 21.00 nella sala grande cena a buffet con lo spettacoli live dei BLACK POP

www.blackpop.it, la prima cover band hip hop in Italia.
Dalle 23.30 la musica dei djs DINO TRONCONI E RAMON, lo special guest CHRISTIAN MARCHI e la voce di MIRKOLINO. Nella sala prive la Musica anni 90 di WALTER MASTER DJ resident di uno dei locali che ha Verona ha fatto storia: l'ATRIUM. 4 ore dedicate al meglio di quella musica e di quel tempio... Una settimana prima di Natale un evento imperdibile per tutti noi utenti...

Viviamo una notte memorabile...

AIUTATECI AD INFORMARE TUTTI GLI AMICI ISCRITTI A FACEBOOK...
E' SEMPLICE E NON COSTA NULLA!
NON PERDETE L' OCCASIONE DI INCONTRARE DI PERSONA
GLI AMICI CHE AVETE SU FACEBOOK!!!!


Sono sicuro che ne avete abbastanza, ma tant'è:
a) il party si tiene al Dorian Gray / Le disque, per infierire subito. L'organizzanda è Deep Club, si ribadisca.

b) selezione musicale: riesumato Walter Master Dj dagli anni... boh, operazione comunque rispettabile (se il motto è "nostalgia portami via, gonfiami come una zampogna"), altri dj sbobbosissimi, infine la chicca tutta per utenti facebook (che culo!) "Black Pop, la prima cover band hip hop in Italia". Che senso possa avere una cover band hip hop, non saprei, italiana poi, ma esiste e ieri sera c'era. Nulla voglio saperne, grazie.

c) "il grande successo dei party di Roma e Milano", si sta riferendo ai party di buzzicone e cummenda, con tanto di vocalist che urla - non sto scherzando - "E tagga tagga tagga tagga!". Quello di Roma peraltro è stato sotto le aspettative per gli stessi organizzatori, a quanto pare.

d) "Finalmente anche Verona festeggia l'arrivo di Facebook". Perchè, dov'è stato Facebook a Verona mentre, chessò, era a Milano? Ah ho capito, Facebook è un social network ambulante, certo, muove su di un bus. Lo mette a disposizione Veltroni, giusto. Ora ricordo anche quella volta che è arrivato a Verona, accolto dalle brigate gialloblu gialloblu giallobluuu...
Cari organizzatori, non sopravvalutatevi: se fossi un ritardato, comunque non penserei che tutti gli altri siano ritardati/ritardatari. Se vivete male il digital divide, fatevi una vacanza in più e un party in meno.

e) "Mega party Facebook" "Il primo evento dedicato". Ora, qualcuno si è per caso reso conto che - a dispetto dei toni pomposi - questi party NON recano alcun elemento di ufficialità? Questi party di Facebook, NON sono party di Facebook (dell'azienda, del social network), sono party organizzati da coglionazzi brava gggente residenti su Facebook a cui fare una festa in più cambia la vita (va a capirlo, ma è così) per gente a cui andare al party del network al quale sono iscritti risulta importante (va a capirlo, ma è così). Non è che a questo "Party di Facebook a Verona" si presenti il CEO di Facebook dalla California. Anzi, quel brufoloso nerd miliardario con la faccia da sberle ha espressamente vietato l'uso del logo ufficiale durante questi eventi, a disconoscerli COMPLETAMENTE.

f) "In collaborazione con l'organizzazione eventi di Milano". Ah beh allora. Mon dieu, quand'è che il veronesotto dell'event management la smetterà di soffrire di milanesite? Ma va', va'.

g) Capitolo contenuti. "NON PERDETE L' OCCASIONE DI INCONTRARE DI PERSONA GLI AMICI CHE AVETE SU FACEBOOK!". Cos'è, siamo scemi? Gli amici su Facebook, già li conosci di persona, perchè dovresti crearti una ulteriore occasione danarosa per ripetere quanto già fai? E se non li conosci di persona, un motivo ci sarà, giusto? Facebook è un social network che basa il capitale sociale sul bonding (=legarsi stretto il proprio circolo pre-esistente di amicizie), non sul bridging (=conoscere gente nuova, scopare insomma. Se vi siete procurati una chiavata ex-novo su Facebook, fate un fischio: ho molta sostanza in queste tasche). In definitiva, perchè a questo party dovrei incontrare gente nuova? Anzi, statisticamente metà dei tuoi amici sono degli stronzi spaccacoglioni, quindi passa mano ragazzo. E quindi, chi cazzo va alle feste con la consapevolezza di trovare la solita gente?

Conclusione
A parte la soddisfazione dei giornalisti di Telenuovo/Telearena che avranno finalmente potuto dire "Aò Mattè, ce 'o fai te er pezzo su feissbucc, che ce sai de internette?", mi sfugge il perchè dell'eventuale successo di questo genere di festa. Alla quale ovviamente io ero presente.

28 commenti:

Edo ha detto...

c'ero regolare ..mm non molte facce solite pero..a parte due o tre, gli altri mai visti nei soliti Pedrera-Piper ecc.
beh un mercoledi diverso (facebook non mi interessa) dal pedrera e senza andare fino all'Art.ciao

Edo

Anonimo ha detto...

io ci sono stata ma niente di ke....c'erano un sacco di trogloditi!!!!meglio se restavo al pedrera!!!
Ste

Anonimo ha detto...

Per precisare, ma quello fatto mercoledì 17 era invece un party "ufficiale" facebook. L'unico e il primo a Verona.

la tia ha detto...

e io:
a) dati i prezzi
b) orsaggine mia
me ne sono stata a casa anche se speravo di trovarci butel info che pomiciava con pheega smarsa

però c'è stato anche il primo party facebook della valpolicella sabato scorso

ovviamente già dipendente per giochini con gatto mao da facebook(che volete è il mio lato peter pan che riemerge) non ci sono stata

le cose affollate mi annoiano


però mi aspettavo un resoconto dettagliato e piccante, aneddoti, pheeghaggine, tamarraggine, insomma le solite sentenze dei butei che fanno tanto adirare gli anonimi:)

Butel 2 ha detto...

Pedrera.

Butel1 ha detto...

Quest'ultimo commento rischia di mandarmi in rehab. Sto morendo.

Butel1 ha detto...

Tia: sì hai ragione come sempre (ooohhh), ma ricorda che questo, no dico questo mica quell'artro, è un blog di professionisti dello Strunzat Management: offriamo anche il momento dell'analisi, dell'approfondimento, del confronto.

Prrrrtttt!

Butel1 ha detto...

Detto ciò (scusate, sto ancora recuperando da...), il quesito resta aperto: Qualcuno si è fatto una chiavata con pheegha ex-novo su Facebook?, coefficiente di difficoltà "a Verona", si aggiunga.

Butel1 ha detto...

Per il tizio di cui sopra:
"LEGAL DISCLAIMER:

FACEBOOK IS NOT HOSTING, SPONSORING, or ENDORSING THIS SERIES OF EVENTS!"

Recuperato indovina da dove.

la tia ha detto...

oh insomma ma le pheeghe imperiali c'erano o no?

Upstream ha detto...

Aggiungimi b1

Butel1 ha detto...

Tia: no, che discorsi.

Upstream: ok, sei dentro...

Enrico ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
MAL ha detto...

SA FEN L'ULTIMO?

Anonimo ha detto...

ciao Tia.
qui è phega smarsa.
ho scoperto non senza sbigottimento che butel info è.. è... è .. un orchestrale..maledetto facebook..ora nn avrò piu il coraggio di avvicinarmi a lui..è troppo.(nn in carne..è sl robusto checchè si dic ain giro.)
ps:io non limono.
al massimo esco dalla disco e vado a farmi una suprena chiavata.
much love xxx phega smarsa

Butel1 ha detto...

Il commento di Enrico era valido.
Un peccato non averlo conservato...
Proponiamone quindi una fine selezione:

"Musica di merda...
ma sti cazzo di dj perche' girano ancora?
Gente di merda, burini a fiotte, wannabe a valanga, mortidi seghe a fiumi, ciccione , sfigate, cessi estremi, zero pheeega...
La cosa peggiore che c'erano i sentenziosi razzi non vi si puo' vedere!

Posto di merda, organizzazione solita da quantita senza qualità...


Mi chiedo ora,e probabilmente per i prossimi 5 anni il perche' ci sono andato.. che vita infame "

Ah, era integrale? Maledetti Sentenziosi...
Comunque, Enrico, respect. Mi hai letto nel pensiero.

Butel3 ha detto...

Quando mi scendi in preziosismi del tipo bondig bridging etc etc mi bagno tutta..ammiro specie il tono enciclopedico per ammansire la verve del lettore..grande B1

Butel1 ha detto...

Tutto l'enciclopedismo da quattro soldi di cui sono in possesso nel mese di dicembre. Chiedimi cos'è il bonding a gennaio e ti scopo bendato, uhuh.

Pandorina ha detto...

Butel 1, io conosco qualcuno che si è fatto una chiavata con pheegha ex-novo su Facebook (e aggiungo il coefficiente di difficoltà "Verona").
Rehab facebook.

(scusa il ritardo).

Butel1 ha detto...

Beh ora ecco: anche ammesso e concesso che si trattasse di una Pheega, credo si possa parlare di eccezione che confermi la regola.

E smettila di parlare in terza persona, qui nessuno ti giudica, sai che il confessionale è sempre aperto.

Detto ciò, constato che queste serate in solitaria (sì, l'esperimento va avanti) tra un bancone e l'altro hanno sempre meno senso, specie il 26 dicembre.
Tristezza.

Pandorina ha detto...

Pandorina, da molte settimane ormai, parla in terza persona anche negli status di ichat, msn e skype. E se ne vergogna molto.
Pandorina ha tentato di riabilitarsi bacchettando il fondatore di un fan club dei Sentenziosi su FB per il claim grammaticalmente scorretto e per lo spirito molto poco sentenzioso. Ma sente di non aver fatto abbastanza.
Pandorina, infine, consiglia a Butel1 di smetterla con queste serate in solitaria perché lei non ce la fa a vederlo ridotto così.

E ora che qualcuno mi salvi.

Butel1 ha detto...

Ah dunque esiste il fan club.
Benissimo. Amisci. E' la fine?


Per quanto mi riguarda, posso dire di essermi ridotto molto peggio. Comunque tengo botta un altro paio di settimane, poi passo al piano b (tuxedo con fascia di tritolo).

pandorina ha detto...

Sì, B1, temo sia l'inizio della fine.
Comunque c'è un amico di un'amica sul quale ho fatto seriamente dei pensieri sconci. Potrei essere la seconda eccezione che conferma la regola.

Complimenti, comunque, per la scelta del tuxedo: sicuro che Verona la meriti?

Butel1 ha detto...

Forse al... Pedrera. (addio)

Anonimo ha detto...

Parliamone...su faccia libro i tuoi contatti sono perlopiù:
1) amici che vedi tutte le settimane....e ho bisogno di andare al MEGA party per incontrarli?
2) gente che non vedi da secoli....e un motivo ci sarà...

Ma sti organizzatori senzapartynonseinessunovienic'èpienodiggente non potrebbero farsi delle domande ogni tanto??

Isa

Anonimo ha detto...

La vergogna piu grande del facebuuk di Verona è il fatto che con tutti i problemi che hanno in Comune i nostri assessori hanno il tempo di perdere ore di tempo a chattare !!
Cosa volete farci , quando alcuni non sanno usare la rete finisce che cascano in queste bufale , ma dubito che sia la moda dell anno visto che facebuuk ha gia le sue prime noie legali !!

Uno che lavora nella rete

Anonimo ha detto...

Visto che cercate esperti della rete , ho commentato questo articolo nel mio blog personale :
http://alonardi.myblog.it/archive/2009/01/08/evento-facebook-o-che.html
dove potete venire a leggere quello che scrivo e commentarlo !

Butel1 ha detto...

Ho letto quell'articolo su quel blog.

Dev'essere il famoso citizen journalism.