11 gennaio 2007

Mobilità e Traffico a Verona

Mobilità, ZTL e Traffico a Verona

L'attuale "ottima" salute della mobilità e del traffico a Verona (stato attuale: congestione) é ben risaputa dai più. Pochi di noi invece sono al corrente circa le venture disposizioni ad opera del consiglio comunale di Verona, uffici Traffico e Mobilità, ZTL e limitazione al traffico sul territorio di Verona.

Ma noi avevamo un infiltrato.
Di più: il nostro infiltrato, uno che rivela sempre quando il re é nudo, ci rivela l'autore della sciagurata "riforma".
Di più, di più: io, questo segretario, ho il sospetto di averlo già sentito...

Ecco in anteprima un'anticipazione della bozza definitiva di prossima approvazione a Verona (ovviamente il documento è trop-secret):

Butel Inviato: In via del tutto eccezionale e tramite talpe ben dislocate in settori chiave del comune di Verona, sono venuto in possesso del prossimo ed imminente dispositivo di limitazione al traffico sul territorio

COMUNE DI VERONA


Settore Prevenzione dell'inquinamento atmosferico per la tutela dei cittadini
lo splendido Trascendente Satrapo Assessore al Traffico&Mobilità
P R E S C R I V E

1. il DIVIETO di circolazione nel territorio, tutti i giorni, da dopo l'uscita del turno di notte delle portinerie ospedaliere, fino al crepuscolo astronomico, alle seguenti categorie di veicoli:
  • motorazzi, guidati da conducenti omosessuali, con targa avente la prima lettera vocale, ad alimentazione elettrica
  • trattori, di cilindrata superiore a 893 cc, immatricolati per la prima volta precedentemente al 02/10/1999, guidati da conducenti nati sotto il segno del Toro, con piu' di 3 passeggeri a bordo, a motore, con ruote di diametro inferiore a 76 piedi
  • motocarrozzette a cherosene
  • barche

2. il DIVIETO di circolazione nel territorio ogni prima Domenica del mese, fino alla seconda, di:

  • locomotive
  • monopattini, guidati da conducenti sotto il metro e sessanta
  • Caravan, con targa dispari, ad alimentazione elettrica, immatricolati per la terza volta precedentemente al 28/02/1994, destinati al trasporto merci fino a 7,3 tonnellate
  • Pedalò

3. Sono esonerati dai divieti di transito, di cui ai punti 1) e 2) della presente ordinanza, i seguenti veicoli:

  1. i possessori di contratto di affitto relativo ad una autovettura, o a un autoveicolo destinato al trasporto passeggeri fino a 13 persone
  2. veicoli dei sacerdoti e dei ministri del culto
  3. veicoli alimentati a propano
  4. veicoli alimentati a uranio impoverito
  5. veicoli ad alimentazione ibrida
  6. i possessori di contratto di noleggio relativo ad una autovettura, o a un autoveicolo di cilindrata inferiore a 237 cc

4. in DEROGA ai divieti di transito veicolare stabiliti con la presente ordinanza sono normalmente aperti alla circolazione veicolare:

  • ponti e pontili a secco lato dx entro ansa adige
  • Via San Vitale
  • sentieri delle Torricelle
  • il tratto di collegamento tra Parona e la Bretella Tangenziale VR Nord

Il segretatrio: Duchamp
--------------------------



Ad ogni modo, se ho ben capito, la situazione delle telecamere in ZTL dovrebbe più o meno diventare questa, giusto?


Per restare in tema, vista la recente sentenza della Cassazione, il nostro lettore C.A.C. (il nome, un programma...) ci segnala questa sorta di comitato per la rivalsa del cittadini.
Mamma quanto mi sento gabibizzato. Macché, il Gabibbo ce fa na pippa. Forse.

24 commenti:

butel1 ha detto...

Duchamp, come sempre la tua satira non sbaglia: chi troviamo tra gli esonerati? Sacerdoti e ministri del culto, anvedi.

Grazie anche a C.A.C. (consiglio uno spelling all'ingese: si ei si, allontana i sospetti fecali)

frugulla ha detto...

Ottimo ho fondato testè una religione, di cui sono dio profeta e gran sacerdote, quindi son a posto
Mi raccomando piu cul.to per tutti

Butel8 ha detto...

Ma ci elo sto CAC???
Secondo mi l'è un bel fughin...

pacche birra

Butel8 ha detto...

Ovviamente volevo dire fighin....maledetta u

Butel0 ha detto...

Edamus, Bibamus, Gaudeamus

pacche

b ha detto...

Buongiorno, butei.
Vengo oggi allo scoperto, dopo mesi di risate soffocate e sommesse per evitare la figuraccia in ufficio. Commento questo post, tornato alla più usuale goliardia conosciuta agli albori di questo blog, pur senza la sentenziosità cui ci avete abituato. e che sovessi dire si è un po' persa per strada.
Ci sono un paio di dubbi che mi assillano ("perché se il "settimanale" uikly è in realtà mensile non si chiama montli?" potrebbe essere un esempio...), ma non intendo fugarli tutti e subito. D'altro canto si sa: la fretta è una cattiva consigliera.
Che dire, vado, dal momento che qua non è in voga tanto lo spritz, quanto il long island. E vista l'ora è meglio che cominci!
Hav a nais dei!

Anonimo ha detto...

vedo che se noi piangiamo voi non ridete..
ma chi e' che se li compra gli ochhiali di Lapo?
su le mani forza hop hop...!
T1

Anonimo ha detto...

mavaccagare

Butel1 ha detto...

Turin1: a questo punto ti invito a mettere il tuo nome nel comment, non fai prima? Scegli "altro" e metti "nome", il campo "la tua pagina web" è opzionale!
Comunque, per risponderti, sì: stiamo messi generalmente male. Certo che le sparate di Lapo sono da Oscar: "Ragazzi, ho sbagliato con la coca, non fate come me!" ci pensa su 4-5 secondi e precisa "Invece compratevi questi occhiali fighissimi!". Rabbrividiamo.

B (come Bendetta? haha, questi sono i giochi di parole che fanno ridere...): Salve e benvenuto.
Dunque, talune delle rimostranze nei confronti del blog paiono vere. In effetti é sempre mancata quel post, quel manifesto, quella serie di faq su "i Sentenziosi"; per mancanza di voglia e tempo e bla bla bla. A questo punto, senza rischiare di subire smentite da parte dei miei esimii soci, posso affermare alcune cose:
a-i butei editori di se stessi tramite il blog, per quanto personaggi, nascondono in fondo (forse, non si è ben capito) una personalità autonoma e relativi gusti e stili: c'è chi è più sentenzioso, chi più dada, chi più razional-analitico-onanista, e così via, a dar vita ad un prodotto che, per quanto scadente, resta al contempo un prodotto (più o meno) eterogeneo nei contenuti ma alquanto unito nello spirito da cazzara gggiovane e dalla sentenziosità scorretta e puramente gratuita. E non sempre ci riusciamo, ammetto. Ragion per cui, ben vengano anche interventi esterni a dar man forte.
2-Riguardo al Uikly, ormai Montly (e a parer mio presto Ierly quindi Nevarly), si dia semplicemente per scontato che c'é chi lo spalleggia particolarmente poco e chi lo spalleggia particolarmente. Dal momento che il blog non ha di per sé uno statuto (i Butei non vivono per statuto, seguono o le leggi meccaniche dei moti terrestri o al limite le leggi del caos), ogni tanto qualcuno (uno a caso... fiu fiu fiu...) lo pubblica e non è nemmeno una brutta cosa. Per come la vedo, il .pdf ha ragion d'esistere come veicolo di "eventi speciali" e improvvisatisi, vedi l'ultimo con la gara di insulti a Butel2. Meno Uikly, più Spescialy.

Grazie per le considerazioni, da noi i processi di CRM ricevono sempre un occhio di riguardo. Con l'altro, ammicchiamo al barista nella speranza di ricevere "l'ultimo" aggradas.

Frug: vedo che hai capito, la tua è stata la scelta più saggia: aderire (sindaco e pres. provincia insegnano) se non fondare un culto.

Noi siamo i vicari del CBG (Culto Buteismo per la Gnocca).

Butel8 ha detto...

Io da ignorante porgo una domanda ai Butei.....
Ma perchè Calissano è in carcere, mentre Lapo no??
Mi sembrano 2 storie simili, o sbaglio...
Oppure come attenuante a Lapo hanno accettato il fatto che era un vizio di famiglia??

Mah...meglio berci su

Butel2 ha detto...

Ciao B a tua volta mi hai fatto morire.
In effetti il uikly ha di recente subito le spallate lassiste di debosciate ballerine liberal giolittiane (i butei insomma) che purtroppo nella vita oltre ad occuparsi di questo blog fanno altro (cose ggente by ecce bombo feat tony randine)quindi è il povero settimanale è stato temporaneamente sospeso ma tornerà presto ai suoi fasti.
E' vero negli ultimi giorni il blog ha perso un pò sentenziosità abbiamo spaziato anchè in altri campi rispetto a quelli usuali, così per sperimentare un pò e studiare le reazioni (tranqulli dopo 2 ore di insulti dell'INCOMMENSURABILE torneremo presto alla via maestra).

Qualcuno ci disse meno lonely planet più Aldo Nove. Signore perdona i nostri peccati..

b ha detto...

Noto con piacere che le opinioni dei due pseudo-amministratori, sicuramente-creatori, indubbiamente-butei coincidano spesse volte.

Quell'intervento sul "corrierino dei butei" (perdonatemi, ogni tanto le reminiscenze di quando ero gggiovane fuori-dentro-in mezzo-ovunque! vengono prepotentemente fuori) non voleva essere un rimprovero (non sono un giudice, quindi non giudico...) più che altro una di quelle informazioni da catalogare sotto la voce "varie ed eventuali", o meglio (forse, ma quasi sicuramente) "cazzate cui non gliene frega un cazzo a nessuno se non a qualche povero demente che si ricorda di un .pdf che era possibile scaricare (tra l'altro solo con explorer perché con firefox non funzionava) il mese scorso e che comunque hanno letto per intero in cinque persone, forse".

Sono invece più che contento del fatto che nel vostro reparto CC (al quarto piano ala ovest, giusto?) le centraliniste siano cordiali, affabili e affidablili e vi riportino le opinioni del cliente in maniera sì repentina. E ovviamente sono lieto nel sentire che tenete molto in considerazione i processi di Customer Relationship Managment (oltre che nel sentire che probabilmente riuscirete a scroccare "l'ultimo" anche stavolta).

Bene, con questo vi saluto, dandovi appuntamento... Ma ce cazzo sto dicendo?? Non è mica il mio blog!! Perdonatemi questo delirio di onnipotenza...

P.S. Non è B come Bendetta... è B come Bellissimo. Forse.

P.P.S. Blogger inizia veramente a essere molesto: 20 minuti per postare questo commento mi sembrano sinceramente esagerati! A meno che ovviamente non sia un espediente dell'INCOMMENSURABILE per dirmi di tacere...

butel2 ha detto...

jo penso que l'equipo ha giugado una buona partita mister B.

Butel8 ha detto...

E allora sia ......taci!!

butelxxx ha detto...

CIAO LEO,

una morte ingiusta e improvvisa ti ha portato via dalla tua famiglia, dai tuoi amici, dai tuoi affetti…l’unica cosa che continuiamo a chiederci è “perché!!”
I dubbi sono tanti e a fatica riusciamo ad accettare il fatto che non sei più tra noi.
Dio ti ha voluto con sé e l’unica cosa che ora ci resta è il ricordo di com’eri….
Un ragazzo solare, con il sorriso sempre stampato sulle labbra, un grande sognatore, con tanti progetti nel cassetto, un lavoratore instancabile, un giovane determinato che appena si prefissava un obiettivo faceva di tutto per raggiungerlo, sacrificando il proprio tempo libero e i divertimenti, ma che alla fine “portava a casa” soddisfazioni ben più grandi e appaganti.
Eri un ragazzo particolare, non amavi molto gli schemi, ma allo stesso tempo sapevi stare tra tutti e con tutti senza alcun problema.
Mille sono le compagnie di amici che hai avuto e da tutte hai saputo farti voler bene per la persona che eri.
Impossibile dimenticare il tuo grande sogno di stare finalmente dietro ad un bancone a preparare i cocktail “per i butei”….
E cosa dire della tua più grande passione? In cima alla lista c’è sempre stata lei: la tua moto. La tenevi come un gioiello, la lucidavi ogni giorno, ne eri immensamente geloso e non permettevi a nessuno di usarla.
Dicevi “La moto è la mia donna. E’ l’unica donna che non mi tradirà mai!”.
E così è stato.
Nessuno di noi potrà mai dimenticare le ore trascorse insieme al bar, le lunghe partite al biliardo, le serate in discoteca a divertirsi o le chiacchierate fino a mattina davanti a casa…
Il tuo ricordo, di ogni momento insieme e di ogni sogno condiviso, rimarrà sempre vivo dentro ciascuno di noi e sarà l’unica cosa che ci permetterà di superare questo forte dolore.
Siamo sicuri che così sarà anche per la tua famiglia, per papà Teodoro, per mamma Stefania, per Giulia e per Niccolò che per sempre ti porteranno stretto nel cuore.
Tutti noi siamo simbolicamente vicini a ciascuno di loro e ai tuoi familiari ed in particolare al tuo amico Gigi, che in questo ultimo periodo è stato per te come un altro fratello.
CIAO LEO, ti salutiamo tutti insieme per l’ultima volta ma non credere che ci dimenticheremo in fretta di te, sarebbe impossibile…

“Anche se il destino ci ha divisi, resterai sempre nei nostri cuori”

Un abbraccio
CIAO LEO

butel1 ha detto...

Mh leggermente off topic (questo vizietto vrvippiano mi perseguita).

Comunque, sempre detto (sottolineo SEMPRE) che la moto, prima o poi, ammazza.

Ciao Leo*

*sempre non sia uno scherzo, s'intende.

TURIN 1 ha detto...

Butel 1 obbedisco!
Butel 8: credo che calissano sia finito dentro perche ha dato la coca alla tipa che e' morta,mentre Lapo stava schiattando lui e l'ha salvato Pasquale detto Patrizia.

TURIN 1 ha detto...

pero' calissano e' andato all'Isola dei famosi e lapo no

Anonimo ha detto...

pacche birra

butel8 ha detto...

Però lapo ha gli occhiali in carbonio....Calissano no...

TURIN 1 ha detto...

ma tutti e due posseggono un culo!

frugulla ha detto...

Si mormora che ognuno ne abbia uno di culo oggidi
I soliti ricchi volgiono strafare

Butel1 ha detto...

05:41
Ora a cui ti alzi o torni a casa?

frugulla ha detto...

Ahinoi nessuna delle due, ero di lavoro, mi son alzato ora, yahwnnnnn