08 agosto 2008

Festa Santa Viola: Usura, Datura, Regina

Aggiornamento
Qui gli ultimi eventi della festa di Santa Viola

Che gli anni '90 stiano tornando in pompa magna da un annetto buono non starà certo sfuggendo ai più trash hunters di noi: come s'avvicina il tempo del vintage (per i '90 evidentemente ci siamo quasi), ecco che ti si propina prima il lontano ricordo, il "ti ricordi la musica che...", quindi "beh ma quanto era gggiusto quel sound che..." infine si approda al revival musicale vero e proprio. I momento transitori sono diversi ma giunge il momento in cui il dance beat (in questo caso drammaticamente statico) di un decennio successivo entra a gamba tesa e prende a calci in culo quello del decennio precedente: accadrà presto, bye bye '80s, welcome '90s. Praticamente dal tanto adorabile medioevo della musica, al tenativo fallito di prolungare ad oltranzo quel medioevo (giungendo direttamente all'inferno senza passare per il via).

Per quelli della festa di Santa Viola (9-18 agosto 2008), pirotecnicamente imbracciata da Radio Studio Più (un'istituzione tunza-tunza con millenaria tradizione nel genere Truzzo Mega Mix), a quanto pare non è mai abbastanza presto e sfornano - non scherzo, l'hanno pubblicato sul sito ufficiale - lunedì sera 11 agosto il live di: Usura, Datura, Regina. Ripetiamo per i sordi: Usura, Datura, Regina!
Quando dall'Italia, amplificando le casse dell'Eurodance, dettavamo musica. E che musica gente...

Destination Infinity... Infinity...
Sha la la la, sha la la la, sha la la la, sha la la la...
One two three four...



Impagabile ragazzi, IMPAGABILE.
One two three four...

13 commenti:

Richie ha detto...

Cascasse il mondo, ripeto, cascasse il mondo (se non piove) lunedì 11 agosto sarò lì, sotto il palco, mentre la cavallona brasiliana Regina playbackerà desammerismegicccc, a urlarle "non vali manco una Jenny B!".
Paladini del trash, so che non mancherete, ci becchiamo là!

la tia ha detto...

Ovviamente non presenzierò
avrete capito che ste robe non sono il mio genere oramai...
ma consiglio vivamente ai cultisti del genere la giornata delle casalinghe...

The Metalsucks Crew ha detto...

Io questa monnezza la amo di un amore puro ed incondizionato..mi ricorda troppo la mia squallida adolescenza, e lo shalalalalala mi fa venire le lagrime agli occhi!

Usura..'DDatura..Infinidiiiiii!

(L)

la tia ha detto...

Fantastico il vostro blog,The Metalsucks Crew...
ci tenevo a dirvelo:)

Anonimo ha detto...

hi regina canta day by day e killing me softly, informati prima de dire cose que non sai ) dal vivo caro richie

DOMUS D ha detto...

ciao....ieri sera a santa viola eravamo circa in 3000 per sentire e vedere i protagonisti degli anni 90..bellissima location,bellissimo il palco
e stupendi gli artisti "trash" che si sono esibiti.sembravano riesumati dagli anni 90,stesse movenze di allora,stessi vestiti.....ma impagabili..
ha cominciato regina,bella voce ma dal repertorio limitatissimo.poi è toccato a viviana dei da blitz che ci ha regalato in sequenza let me be,take my way,stay with me,take me back e I believe.dopo di che sono entrati in scena i datura e li è cominciata la festa.2 pazzi in libertà...uno perso nel misticismo musicale e l'altro sembrava un personaggio di zelig che urlava,saltava,cadeva
da tutte le parti..risate a non finire..
poi sono intervenuti gli usura con open your mind e il gran finale tutti insieme sul palco.
La voce di walter master j (mitico dj dell'atrium di villafranca) ha risuonato ininterrottamente per tre ore in tutta la valle...che palle:)ma sempre fantastico,soprattutto nella veste di vocalist e ballerino:)
alla fine come sempre l'ha fatta da padrona la musica anni 90 e inizio 2000...il pubblico era
maggiormente fatto di ragazzini che le sapevano tutte e di questo sono molto contento...c'erano anche molti 30enni che per 3 ore hanno ricordato la loro adolescenza sui dancefloor o qualche momento legato a quella o
a quell'altra canzone di quel periodo.
per la musica dance sono stati anni irripetibili e la quantità di hit sfornate non è nemmeno paragonabile alla nuova ondata di electohouse che sentiamo adesso...
quindi per finirla grande serata e w la musica anni 90 e i loro trashisssimi interpreti.
stefano e ciro dei datura indiscutibili numeri 1 della serata!
ciao

Richie ha detto...

e infatti avevo fatto confusione con Corona... mea culpa. Però c'è da dire che ieri sera potevi esserci anche tu al posto di Regina, caro Anonimo, che tanto era tutto in playback, e avresti fatto la tua bella figura.
Regina ha buttato su una quantità impressionante di kili.

Anonimo ha detto...

i datura fanno tristezza come i vecchi a gardaland.

domus d ha detto...

ciao anonimo...saranno 2 bruciati che fanno tristezza..e su questo sono daccordo con te ma vorrei aver fatto quello che hanno fatto loro..
http://www.datura.it/daturabio.htm

Richie ha detto...

secondo me invece i datura sono quelli che meglio hanno saputo interpretare la serata, senza prendersi troppo sul serio: avevano voglia di far casino e l'hanno fatto, con molta autoironia. Ricordi quando Massimo dopo aver rotolato sul palco ha chiesto "Ho esagerato?"?
Numeri uno del cazzeggio e del trash, non fosse altro per gli strumenti tenuti insieme con i pezzi di scotch.

Anonimo ha detto...

caro richie io ero li regina cantava dal vivo il datura mitici viva gli anni 90

Anonimo ha detto...

zioskan ... i datura fanno tristezza???
ma porcozzio quanti anni hai 12???
sono contento di vedere orde ed orde di ragazzini/e scrivere su questo metablog.
non sono amante del genere ma negli anni 90 o andavi al metrò / ipnosis / atrium o stavi a casa a giocare a strozzapapero guardando non è la rai e la musica che passavano era quella, tutti quelli che scrivono che fanno tristezza in quegli anni erano nel passeggino a mangiare plasmon
cocco

Anonimo ha detto...

Spero che rifanno una serata del genere magari con ospite gli usura, da blitz, silvia coleman , indiana!