27 settembre 2007

Pig Party - Limelight Milano

Pig Party - Limelight Milano

Quei fichetti di Pig Mag(azine) organizzano questa sera giovedì 27 un altro party ultrafico a Milano, nuovamente al fichissimo LimeLight dove già si tenne lo scorso e fico Pig Mag Party. Cioè siccome loro sono troppo fichi e troppo avanti, questo non può che essere un party ficoso.

No beh cioè questi di Pig Mag sono davvero dei ggiusti, un po' trendy, certo forse troppo trendy, anzi dannatamente fissati con tendenze, nuove tendenze, vecchie tendenze, tendenze di tendenza e annessi peti su tutto ciò che potrebbe - anche no - risultare di tendenza tra i ggiovani, magari i ggiovani intellettuali di Milano soprattutto (eppure un loro inviato molto fico ce lo siamo beccato al recente Italian Renaissance alla Teca in Basso Acquar, per inciso un gabinetto di uomo senza stile "leggermente" ossessionato dal flash della propria fichissima macchinetta fotografica), i ggiovani indie-rockers, i ggiovani amanti dell'elettronica SE l'elettronica è di tendenza, altrimento "elettronica brutta brutta!".

Perchè farne segreto tesoro? Oh quanto sce piasciono questi di Pig Mag, mamma mì... come 'na ginocchiata nelle pudenda di un uomo monopalle, più fastidiosi di Sentenziosi [ndSentenziosi: eh queste so' accuse].

Festa Pig Magazine
Il locale come detto è il LimeLight. Ovviamente non potevano non conferire a questa festa quell'aura di esclusività che è sempre trendy (a ridaje). No dico, vuoi mettere? Ergo si entra con invito. Modalità: invito garantito ai primi 100 che si segnalano sul sito di Pig Mag. Posti già andati.
In seconda battuta c'è la porta di servizio: l'"esclusivo" invito racattato in un paio di negozi di fiducia sui quali fanno appoggio, dalle parti di Porta Ticinese, il tutto a mo' di riduzioni svolantinate da un pr qualsiasi. Upstream già recuperò una dose per due (qui riproposta con tanto di messggio subliminale...)
party pig magazine


A completare il quadro c'è poi ovviamente lo sponsor, scelto per meriti: uno sponsor di simili feste DEVE dare anzitutto prova di saper raggiungere vette di considerevole importanza della scala Tamarrelli. Ecco spuntare altezzoso il brand PHCY - Pharmacy Industry, linea d'abbigliamento con target gggiovani (deficienti), autori di quelle belle, bellissime felpe con esagoni o stelle. Mi doveste vedere un giorno girare con tala felpa, offritemi da bere la cicuta, lo merito tutta.

Ad ogni modo, le feste di Pig Mag hanno un merito non indifferente, anzi, IL merito per quanto mi riguarda nell'organizzazione di feste (dove l'altro merito è evidentemente la pheega, che qui ora c'è, ora no, dipende da che parte ti giri): c'è da dire che selezionano musicisti di livello. Eh beh, del resto questi ggiovani sballati e di tendenza "che Lucignolo ie fa'na pippa" dovranno pure divertisti.

pig party limelight milano

Se la volta scorsa Pig ci aveva deliziato con la venuta di Sebastian, la line up di questa seconda festa non è davvero male e vale da sola una visita: svettano Philippe Zdar (in pratica Cassius, per farla breve), dj Falcon (il pupillo di Thomas Bangalter aka Mr Daft Punk) e il sopravvalutatissimo dj Mehdi (tra l'altro al momento uno dei dj più pagati al mondo, così si diceva al nostro ultimo passaggio a Parigi). Ottimi anche i nostrani Scuola Furano. Cadono i monotoni del "tu-tu-tu-tuuuuu" sui Rollerboys e Pink is Punk, che al momento mi sfuggono.

Sentenziosi al Pig Party di Milano. "Maybe, baby"
Ci saremo. O anche no. Eh sì, son cose: al momento mi sento di dire che è più facile organizzare il party al LimeLight anzichè la nostra presenza al medesimo. Il già fragile asse Milano-Verona-Udine (nome in codice T.D.P., Triangolo delle Pirluda) sgricchiola di ora in ora, di minuto in minuto e pare lontana una svolta politica di forte impegno civile. Per rinsaldare il vacillante triumvirato, è necessario il matromonio di Antonio con Ottavia, sorella di Cesare Ottaviano, o sarà guerra con le truppe di Cleopatra.

In verità, la situazione è molto più surreale, come sempre riusciamo a spostare tutto dal piano reale a quello simbolico, e da quest'ultimo veniamo risucchiati nel girone delle minchiate. Propongo un tormentato stralcio delle professionali comunicazioni da esperti del settore "Giornalismo da vita notturna" sin qui intercorse, ovvero una disperata sinossi, un vergognoso attestato di coglionaggine.

In risposta ad una mail di Upstream che così cita in chiusura:
"questa mail è incomprensibile, ci ho messo del mio che si sappia. si sappia anche che in questo periodo è forse il massimo livello di chiarezza e linearità di pensiero cui posso ambire"
(della quale ancora non comprendo quel "in questo periodo"), aggiungo in breve più o meno questa roba qui (non fate domande, noi si tace sui perchè):
-a suo tempo, diciamo cinque giorni fa, il Fruttone reclamizzò la cosa.
E ci si doveva andare, "cioè super party questa festa Pig Party al Limelight di Milano"
-Pronti partenza via, subito tutt'e tre in fila, si fa l'ingresso-anale-furtivo milanese e si fugge verso le 03.00 per rimpatriare nella scaligera culopoli
-Anzi no, Fruttone non se la sente più, è di "relazioni per l'esame vecchio" mentre l'altro è in giro per lavoro (beh, che discorsi, come non fare i conti con un'improvvisata commissione di lavoro)
-Ri-anzi no, Fruttone verrebbe pure, ma sta cercando un letto per la notte, nel senso che i suoi non accetteranno mai di farlo dormire da qualcuno e DEVONO acquistargli un appartamento, fosse anche online o per mutuo assenso telefonico, in beffa alle disposizioni contrattuali sul trasferimento dei beni immobiliari
-A me la cosa non gusta perchè l'indomani sono fuori Verona, e partire da Milano alle 8 a quel punto è come fare notte in bianco, arrivare alle 6 e dormire fino alle 10. Che sarebbe la mia attuale scelta. Cioè.
-Ci sei ancora? E' il momento in cui ti rinnovo i miei attestati di stima per tenerti sveglio.
-A me gli occhi, a me gli occhi.
-Clamoroso colpo di scena: Fruttone - e ho detto Ray Misterio - punta il tutto per tutto su venerdì sera al Maffia Club di Reggio Emilia, Soulwax che poi saltano in consolle a fare i 2manydjs. Scatta l'aut-aut: io mi nego, l'altro pure, fruttone spinge potentemente per segare il pig party a Milano che all'improvviso "non vale assolutamente la pena, in fondo si parla di Pig Magazine mica..." (mica?) e tutti a Reggio.
-Macchè: il Fruttone è uomo di mille sorprese e ha spuntato un letto a Milano e si sparerebbe la combo pericolosissima (ma l'esame? Boh...)
-No, no, stop the rock, il destino ha in serbo l'inaspettato. Ricompattati e ready to rumble: anche l'altro riceve una dispensa lavorativa e si domanda come e dove dormireremo o come e dove e quando si torna in auto. Organizzo il tutto, abbiamo letti e mezzi (pubblici).
-Sembra la volta giusta, e siamo a oggi pomeriggio. Sorrisi e foto per la stampa.
-A questo punto giungono notizie di nuovi venti di antipolitica. Ah no scusa, questa è l'Ansa giornaliera sul caso Grillo, pardon. Dicevo, a questo punto giungono nuove semi-smentite, nuove parzial-conferme e comincio a rompermi i maroni.
-intanto Upstream - che poi saresti tu - forse non viene. Segniamo meno 1 al n° di pax, al momento forse l'unica certezza. Tanto domani sarete in 26, mi pare evidente.

Sentenziosi Soap: morale della favola
-morale della favola: i Soulwax (a Reggio) sono dei grandi.
Insomma, per questo Pig Party a Milano tutto è in freeze, come la nuova versione di un sito che non va online e resta in back office. E dopo questa nerdata, datemi la cicuta. Ora.

8 commenti:

staniz ha detto...

presente.

Butel Info ha detto...

Chiara e la Sega?? WTF?!?!?!?

Butel1 ha detto...

Staniz: ore 13.12
"Dopo aver portato le dichiarazioni di guerra agli ambasciatori di Pig, Sentenziosi da' forfait. Perchè i butei di Sentenziosi, iè massa sfighè"

ButelInfo: ti sei imbattuto nelle sane passioni virtuali(?) di Apzstriim.

staniz ha detto...

non l'ho mica capita!
sto diventando anziano...va beh!

Upstream ha detto...

un funzionario delle nazioni unite pare abbia messo a disposizione i suoi buoni uffici per giungere ad un accordo. Ma invano. È tornato ad occuparsi della questione mediorentale, "una passeggiata rispetto al triangolo delle Pirluda."

comunque sento di uscire pulito con quel reperto fotografico.cof cof cof.

Anche se ho motivo di ritenere che il messaggio sia un po' troppo subliminale.

wonder ha detto...

il messaggio non è subliminale, ma ben chiaro. porcelloni...
non mi è altrettanto chiaro i soliloquio che segue

Anonimo ha detto...

Cosa succederà il 25 ottobre? Questi mi inquietano

http://www.youtube.com/watch?v=OkZRzyO3RVA

Ne sapete qualcosa?

Pietro F ha detto...

ragazzi..a distanza di 2 anni posso dire che quella sera è stata fantastica.
Lì ho conosciuto una tipa Susanna C....à, che insomma all'inizio era restia ma dopo qualche mese mi ha fatto un bel servizietto, e da lì + di un anno di sesso grazie al lime e a questa festa!