29 novembre 2007

Recensione dei Digitalism live al Club to Club 2007 Torino

Seconda parte della recensione del Club to Club di Torino
Sentenziosi, in visita sponsorizzata a Torino, recensisce tre locali e approda al concerto dei Digitalism + vari sketch d'inframezzo + "Defezioni dei butei" + simpatici spot by Vodka Ruskova + altri piccoli capolavori della minchiata umanata. Rock'n'roll ragazzi (senza pheeghe)
[Clicca qui per la prima parte]

digitalism live


Archiviate le pratiche della prima grande notte tarrinese è presto tempo della seconda grande abbuffata.

Nel menù abbiamo
Aperitivo con rapida comparsata di Sentenziosi al Bar camp allestito alla drogheria dall'organizzazione di club to club. Tema: blog e musica
elettronica organizzato e promosso da Banana Yoshimoto (ah non si chiama così?), a seguire ricca cena alcolica in simpatici bar tarrinesi, infine dessert misto di club e dj internazionali di livello.
Champagne.

I Love trenItaly
Dopo una lunga gloriosa giornata solitaria B2s attende i suoi soci della buteiscrew, meglio noti come Sentenziosi, alla stazione di Tarrino Porta Nuova. Il treno è stranamente in ritardo, le ferrovie sono stranamente in sciopero e questa eterna operazione simpatia per non deludere le aspettative del turista straniero che viene in Italia e ci vuole trovare così, in ritardo, approssimativi e guasconi inizia a starmi vagamente sul cazzo. Comunque, se non si può più nemmeno contare sul ritardi Trenitalia, dove andremo a finire?

Poco male B2s approfitta per rilasciare nuovi autografi e destreggiarsi nelle interviste.Da segnalare con particolare insistenza i tentativi di approccio di Mr Checcegliduecentsimichedvprendiltreno. Mobbbasta eh.
Ben presto (solo un'ora e trenta minuti più tardi) le Sentenziosi truppen sbarcano a Torino.

Sono ormai le Otto e l'aperitivo è saltato. Solo B2s riesce a fare un veloce blitz
(immaginiamolo così ore 19.20 - regia facci partire sottofondo musicale di Benni Hill e avanzamento veloce FF X4 prego - entra alla drogheria- saluto al barista- aperitivo- chiacchiere con l' organizzazione- misunderstanding- ritiro accrediti- saluti-colpetti con le nocche sulla pelata di un avventore- uscita ore 19.22) per poi tornare rapidamente in stazione al dipanarsi nel cielo di Torino del Butsegnale.

A Sentenziosi production. Starring in idiotical order:
Scaricati li bagagli e apportate le dovute modifiche al masterplan, la butei squad (starring: Butel2squared as Himself - Butel1 as Rossella Brescia and Butel3 as The Priest) è pronta, sono le ore 23 (il salto temporale è offerto da Sentenziosi.com stiamo cazzeggiando per voi!).

Partiti. Anzi no B2s apporta le ultime modifiche al proprio look. Ora è veramente pronto.

club to club torino recensione
Partiti
Grazie ai preziosi consigli del più frocio dei receptionist italiani apprendiamo che a Tarrino, la sera, in zona Porta Susa, è meglio non muoversi a piedi. C'è l'uomo nero. Attenzione non The Boogeyman ma l'uomo nero quello vero quello che quando l'uomo del monte ha detto si, lui gli ha spaccato la faccia e ficcato la banana nel culo. Ragion per cui si abbandona il sententandem e si passa al Taxi.

Taxi!!!
La prima meta dell'amabile trio è un ritorno in pompa magna alla Drogheria.

La Drogheria
Piazza Vittorio Veneto 18

Locale molto trendy consacrato al rito dell'aperitivo, con stuzzichini a volontà (compresa la bagna caoda). Ogni sera vi si raduna una gran folla. A volte musica con dj offerta da Xplosiva (che qui ricordiamo in partnership coi Vostri: Xsntziva)

bar la drogheria torino

Un'amabile spazio situato a ridosso dei murazzi, i navigli torinesi, esattamente in piazza Vittorio Veneto, è elegantemente arredato e caldamente illuminato,e in questo venerdì di club to club è fottutamente pieno. La sensazione che si percepisce entrando alla Drogheria, e credo non sia affatto casuale, è di entrare in un salotto privato con tanto di divani tavolini e poltrone, grossi armadi di legno che sembrano librerie, ricorda uno di quei salotti letterari niuorchesi in cui c'è sempre un cazzo di fallito che discute il suo ultimo libro.

la drogheria torino

Passiamo ora agli aspetti negativi. Si registri, a tal fine, che i nostri dopo aver fatto lo scontrino rimarranno in attesa di notizie circa i loro drinks per qualche settimana. Ebbene si, la servitù di questo locale è particolarmente lenta. Soprattutto quando inizia l'operazione simpatia e uno dei tre simpatici (simpaticissimi, proprio come una sonda anale) barman si appende alla corda situata dietro il bancone compiendo delle evoluzioni. Bello. E il mio drink scusa? B2s si sente, al fine di aumentare l'efficienza nonchè la gradevolezza del posto di assumere servitù Indiana. Cortese, simpatica, laboriosa e ottimo inglese.
Chiusa la parentesi alla drogheria, la sentens crew si dirige al poco distante Jam Club.

JAM CLUB
Murazzi del Po, Torino
Djs: Rills, Seph, Onur Ozer, Undo, Akufen (chiaramente noi abbiamo sentito solo il primo).
Due parole due sul jam club: Bello, molto.
Due parole due sulla gggente: Tarra, molto.
Due parole due sul sound: Elettro, tropp.




Come si evince dall'ultra sintesi di B2s, il Jam Club è proprio un bel club, post industriale, completamente in muratura con arcate che ridimensionano amabilmente gli spaziper cui non risultaeccessivamente dispersivo. Il problema è l'avventore medio. Ma anche quello non medio. Freschi di colazioni belle cariche ,a base di latte più ed ecstasy flakes, smascellavano che era un piacere e la loro zombie dance era decisamente uno spettacolo.
Le pheeeghe.. Quali pheeghe? Si prende nota di alcuni esemplari curiosi, reduci dalla nona edizione di Miss Itarra, con smutandata elegantemente in vista modello cardioperizoma.
Il dj set decisamente un pò troppo pesante per le nostre frocie orecchie, tantochè ci intratteniamo giusto il tempo per dire:" Io c'ero baby!" e ce ne andiamo lesti. Direzione? L'infinito ed oltre (Hiroshima mon Amour - Digitalism).

Va ora in onda lo speciale defezioni dei butei
B1:"Che ore sono amisci?" Spot!! L'effetto voce felpata è offerto da vodka ruskova.
B2s:" L'una."
B1:"SialodatoilSignore, è molto tardi miei giovani commilitoni!"
B3:"A che ora passa l'autobus, D*******?"
B2s:"Il prossimo alle 2. A che ora sono i Dgtlsm?" Spot!! Questo mese risparmia sulle vocali!! Sponsor by vodka ruskova
B3:" Eccellente. Taxiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii..."
Fine

Ringraziamo ancora Butel1 per i suoi adorabili sketches feat the taxidriver
Un piccolo best of:
B1:" Senta posso cantare qui?" Afferrando la ricetrasmittente del CB del taxi.
Tassista Kalabrese:" Ma lei è ubriac?"
B1:" Un pò hihihihihiihihihihihihihihiiii (regia partire con l'effetto shining grazie).

Hiroshma Mon Amour
Via bossoli 83, Torino.
Come da programma entriamo all'Hiroshima proprio mentre i Digitalism stanno iniziando la loro performance. Nella hall della disco si sentono le note di Pogo.

jam club torino

I Butei si accodano al guardaroba. Butel1 non ce la fa si spoglia di ogni effetto personale salvo la sua macchina da presa e ci saluta cosi: "Ciao amisci parto pe 'a guera, se non ci vediamo più dite a mio padre che domani sera non mangio a casa". E scompare tra le gomitate della folla che per Pogo non intende un semplice titolo ma uno status permanente di vivere i concerti. Ciao Butel1 ciao.
Questi i frutti del suo sacrificio.



Nel frattempo ciò che rimande del team sventolando vip pass, manco fossimo la croce rossa internazionale, guadagna le prime file. Piacevolmente sorpresi notiamo un B1 sotto il palco, in versione fotoreporter, che si atteggia a Fabrizio Ferri dei poveri mentre urla:"Bravi Ragazzi ora un pò di profilo, si bravi così ora un pò più rock.. molto bene ora immaginatevi di essere nel deserto.. cosi! Bravissimi" Tutto molto bello.

digitalism hiroshima mon amour club to club torino

digitalism club to club

Un pò meno quando B1 in completo delirio di onnipotenza sale sul palco per scattare una polaroid ravvicinata. Addio Butel1, addio Polaroid (nel frattempo sentenziosi, in vista della data Milanese dei Digitalism, si sta organizzando per andare a riprendersi quello scatto d'autore. E' un Butel1 mica... eh).

Ispirato ad una storia vera: cosa accadde a Butel1?
Ore 2.02.01: B1 sale sul palco
Ore 2.02.02: B1 scatta la polaroid al ciccio bomba cannoniere dei due, quello moro insomma
Ore 2.02.03: dopo un'adunanza composta da manager e buttafuori mongoloide + qualche "Fuck off man!", Butel1 - senza indossa il costume di Superman - vola presto in mezzo alla folla, e lo scatto viene trattenuto quale prova.
Ore 2.20: terminato il concerto, per B1 è il momento del secondo round. Fa un salto in backstage (backstage? Fuori dal locale, in cortile pardon nel campo nomadi) e inizia amabilmente a chiacchierare con gli amburghesi Jens Moelle e Isi Tuefekci. Si parla del più e del meno: il loro concerto (B1: "Ottimo lavoro guys" "Ah ja ja"), il loro tour in Italia ("Ah Idalia, molto molto bellen" B1: "Crazie"), si parla di Verona ("Ah Ferona, molto molto bellen" B1: "Mh"), ovviamente si parla di pheegha (se vabbè molto molto bellen, te pareva) e insomma si scopre che i due sono ragazzoni a modo e piuttosto simpatici, è subito simpatia e nasce Sentenzialism, un nuovo progetto musicale dove ci sono due che suonano dance-rock e altri due (B1 e B2s) che insultano tutti. Qvesta è avte. La conversazione continua e avrebbe potuto continuare ulterioromente e "Sì sì ragazzi c'è un moooondo di cose di cui potremmo parlare" quando sul punto di "Hey ok guys see you soo..." B1 viene coercitivamente allontanato dal solito buttafuori (ma allora è proprio cretino!) che passa alla camicia da forza e si compiace del tutto, sotto gli occhi esterrefatti dei Digitalism ai quali sfugge ogni cosa e pensano di essere su candid camera.

[Piaccola parentesi sul buttafuori
Sul mestiere del buttafuori, in generale (ma siete liberi di passare dal generale al particolare quando e quanto volete). Insomma, chiediamocelo un attimo: ma che cazzo di mestiere è il mestiere del buttafuori? A cosa serve? A chi piace? Chi lo fa (domanda retorica: qualche palestrato mongoloide e pochi altri)? Scherzi a parte, negli anni siamo sempre più convinti che la rilevanza sociale del buttafuori sia pari a 0 tendente a meno infinito. Il buttafuori è socialmente inetto, inutile, irrivelante. Più inutile dello spazzino. Anzi, non scherziamo, lo spazzino è una delle figure FONDAMENTALI della catena sociale. Stop]

Minchiate a parte, i Digitalism suonano un'oretta di buon suond elettronico, ripercorrono in maniera abbastanza personale le tracce del nuovo album (nuovo...) senza stupire esageratamente seppur con dei mix di ottimo livello.
Particolarmente riuscite e seguite dal pubblico le power hits Pogo, Zdarlight e Fire in Cairo (col celebre prestito targato Cure). Niente male nemmeno lo spettacolo di luci, chiaramente tutti laser sul verde.
Curiosità: la voce da scemo nelle canzoni dei Digitalism e proprio di quello biondino magrolino. L'altro, l'orsetto, mixa e intrattiene il pubblico con frasi da vero entertainer come: "This is the biggest party ever in Turin..", e andiamo...

Per chi volesse aprezzare il duo tedesco, nuove date sono previste questa settimana: giovedì 29 all' Alcatraz di Milano, venerdì 30 al vox di Modena.

Va bè

I Digitalism finiscono nel frattempo Butel1 torna stremato dal Backstage dove ha subito un pesante interrogatorio della Stasi (Chi siete? Dove andate? Cosa portate? Quattro fiorini). C'è tempo per apprezzare una mezz'oretta del dj set dei D-I-R-T-Y Sound System featuring Pilooski.
dirty sound system live
Niente male la selezione (abbastanza classica: Lcd Soundsystem, Justice, Soulwax, ecc.) mentre sui mix sembravano alquanto skazzati(yeah).



Atteggiamento del tutto plausibile del resto
Fatto assurdo, va denotato come mentre questo curioso duo-terzetto cercava di animare de densflor popolato da animali come questo

digitalism live hiroshima mon amour club to club

il gentilissimo staf dell'hiroshima\club2club\proprietari delle strutture (cazzo ne so di chi fossero), smontava palco e luci dell'esibizione precedente, provocando ulteriori malfunzionamenti all'impianto audio che aveva già dato segnali di cedimento durante l'esibizione dei digitalism e che infatti cede ripetutamente. Grazie a tutti eh... Si raggiunge l'apice - vedere video - con i due che mixano e un uomo con una scala che passa dietro, manco Stanlio e Ollio. Dai cazzo non si può, trattati proprio a pesci in faccia questi parigini!

Va ora in onda: "La postilla finale by B2s"
Ciao, l'Hiroshima fa cagare. I tarrinesi confermano che salvo in queste circostanze particolari, festival e quantaltro, è popolato da giovani brufolosi vogliosi di ascoltare Roy paci, los fastidios e quantaltro. A noi non ci piace l'Hiroshima, Nooooooooo, nooooo. I Digitalism invece sì, bravi.
Abbandoniamo la scena si torna a casa cercando di seminare le insidie.
E'una vita intensa.
hiroshima mon amour torino

B2s

16 commenti:

Frut1 ha detto...

Amisci,muoio,è tutto il giorno che sto immaginando la scena nel taxi.
hiiiiihiiiiiiiihiiiii...i poteri di Mr.Oizo sono infiniti sul nostro butel1.

Butel1 ha detto...

Amico, il ragazzo è stato pure generoso. MrOizo, qui in versione ri-corretta all by Vodka Ruskova (Shkifoska srl), ha assestato una balla pari ad un cartone da 50kg di Tyson.

Tieni presente infatti che:
-le corse in taxi furono svariate
-al primo tassista chiesi, poichè il CB continuava a sparare minchiate da tassisti, se "MA SI PUOOO' SPEGNERE 'STA COSA?". Il tassista che subitò mi scambiò per Patrick Bateman, obbedì silenzioso.
-al secondo, vista la confidenza che ormai avevo con il settore, proposi di rallegrare i colleghi con un salotto cultural-artistico via radio. Non credo sia stato apprezzato
-al terzo, ma chi ricorda, chi?, devo aver inculato CB e tassametro
-ecc.ecc.

Frut1 ha detto...

Respect,amico!
e lode alla vodka Ruskova, il nuovo nettare dei butei!

ilus ha detto...

dopo aver letto dello sketch del taxi....credo che non mi vergognerò più delle mie sbronze....
grazie b1 grazie...per questa botta di autostima.
grazie.

baboski ha detto...

ma allora butel 2 è vivo

Anonimo ha detto...

No mi hanno solo affidato il suo account ad interim in attesa di modificare layout ed accessi.

B2s

Butel-M* ha detto...

Non so se è più irritante il recente presenzialismo dei Digitalism che stanno suonando ovunque e con una media di 2 volte al mese in Italia (al grido di capitalizzareeeee!) o il fatto che Sentenziosi scriva un pezzo su ogni loro fottuta performance.

Butel-M* ha detto...

Ovviamente era giusto così per polemizzare su qualcosa.

Anonimo ha detto...

Risposta seria: Mai sentito parlare di tour?? A dicembre anche justice sarà in Italia con tre date nonostante fossero già venuti a maggio. Che facciamo ci infastidiamo anche per loro?

Risposta ancora più seria. Bravo ragazzo, ben fatto. Nel dubbio accendi la polemica. O tecno anche.

b2s

Butel-M* ha detto...

Tour dei miei maroni: hanno suonato a Milano all'Hollywood a metà ottobre mi pare, poi torino, poi milano nokia trends, poi modena. E se butti un occhio alle date europee sono dei rulli compressori. Fanno bene per carità, fa solo specie contando anche il tipo di prodotto che propongono.

Butel-M* ha detto...

Sono a roma il 31 tanto per dire.

pasto ha detto...

forse il receptionist frocio voleva l'uomo nero tutto per se.

Butel1 ha detto...

Ilus: Ego te absolvo, figlia mia. Ora corri, corri Rossella corri a farti una vita nuova, perchè domani è un altro...

Baboski: per fortuna no, c'è solo un giro di poltrone.

Butel-M*: beh io mi schiero a favore di Butel-M* perchè quelli vengono a suonare a ritmi un po' troppo frequenti in Italia in effetti e a volte pure in svendita (10 €; allora chiamiamoli pure all'Interzona no?). Tra l'altro, personalmente, lo show è ok MA visto una volta sono a posto almeno 12 mesi (un po' come il loro album, molto buono MA dai, ditemi che qualcuno lo sta ascoltando ancora salvo 2-3 pezzi).

Comunque, per non uscire dalla polemica, Butel-M* stai attento, chiamo il mio amico napoletano che "Ti tagl a facc": questa è la PRIMA recensione dei Digitalism.

B2s: cos'è sta scusa da pezzenti della tournè? Ma insulta fisso sua madre, no? Guarda che richiamo B2o(riginal) guarda.
Quale tournè poi, sti crucchi saltano a macchia qua e là.

Pasto: se non erro tutto il personale era ricchionauz. Ti lascio immaginare la dietrologia che guidava con serietà e convinzione OGNI giro di chiave la notte!

Anonimo ha detto...

Massì era per dire che cazzo me ne frega a me..

Comunque si, questa era la prima e unica rece di sentens circa l'argomento Diccitalisme.

E poi perdonate questo giovane B2s si espresse male. Sì non è un tour con date precise, o meglio alcune sono dichiarate anzitempo altre vengono aggiunte in base all'agenda si rattoppa un pò qua e un pò là. Del resto questi digitalism che rimangono grandi produttori e dj sono tuttavia un gruppo come tanti e, per tanto, devono sfruttare la loro gloriosa stagione gloriosa.

Chttelodicaffà?

B2s

Butel-M* ha detto...

Si ok è la prima recensione vera e propria ma se ne parlava anche nella presentazione del Club to club e pure in quella del Nokia trends. Puntigliosissmo Butel-M*.

Butel1 ha detto...

Butel-M*: facciamo i puntigliosi allora: se ne parlava pure nel post agenda sul Festival Pantiero.

B2s: ah che fa ha già ritratt... ehm precisato? Lei è un vendut... ehm un gggrande vecchio. Complimenti dottò.

Comunque: avete finito di fare i deficienti? Vi spaccio la faccia besughi

ButelGabibbo