14 aprile 2007

Notte bianca a Verona, seconda puntata.

AGGIORNAMENTO
ora online le recensioni e le opinioni. Clicca qui!

Ieri,Butel 2, girando per le vie di Verona, in sella al suo destriero, con sete di giustizia mediatica

notte bianca verona

Immaginatelo più o meno così..

si imbatte finalmente in affissioni pubblicitarie del comune di Verona riguardanti la prima notte bianca Veronese.
"Molto bene" mormora tra sè e sè Butel2 , "Questi cazzoni del comune di Verona ce l'hanno finalmente fatta ad attaccare 4 locandine merdose!" (bonjour finesse).
Finalmente potrò gustarmi il programma della manifestazione in toto. Seconda occhiata al manifesto, non c'è scritto nulla.
Ok ok, niente paura sarà scritto sicuramente in questo alla sua sinistra.. vediamo un attimo.. "Sagra della sparasina di pigozzo" mh questo decisamente non è.
Ok ok niente paura ci sarà un indirizzo web, un cazzo di link, una mail........
Oh eccolo qua scritto in fondo, in piccolo quasi non si vede, perfetto prendo nota (Prolessi- si ragazzi sono tornato ad essere il narratore quasi onniscente faccio un pò come cazz mi pare- No ragazzi il lik non lo metto proprio, presto scopriremo che questi non si meritano proprio un cazz).
Corro subito a casa a farmi un bel pippone multimediale sul sito ufficiale della Notte bianca veronese (ma che gusti c'ha sto butel2?).
Finalmente, partono configurate come stelle nel cielo, le diverse categorie dell'evento: mostre, concerti, magia, circo, cinema, danza, solidarietà.. Si si che bello ora me le clicco tutte.
Partiamo subito con musica. Ah il link non funziona. Poco male.
Cinema allora. Ah non funziona nemmeno questo, che peccato. Proviamone un altro dai non perdiamo la fiducia. Mostre ad esempio ecco qui click.. Non va. Benissimo.
In sostanza provo tutte le 14 categorie che compongono questo sito merdoso (si ormai è merdoso diciamolo. Con tutto il rispetto per i bambini eh..) e, morale di questa bella favoletta, le uniche che si aprono sono 2: BENEFICENZA e CONTATTI ( a fatica per altro).
Esattamente ciò che ci si aspettava dal sito della Notte Bianca; beneficenza e contatti.
Sono molto irritato, voglio andare a fondo di questa sporca questione. Vado sull'amabile sito del comune di Verona e nella simpatica casellina -cerca nel sito- digito due semplici parole NOTTE BIANCA.

Risultati? Questi.

notte bianca a verona

si lo so, non si legge nulla comunque comunque il risultato è capodanno in Croazia. Cos'è, uno scherzo?

In sostanza, il comune di Verona sul suo sito ufficiale ha deciso di non pubblicare nemmeno mezzo link alla prima notte bianca che lui stesso sta promuovendo, coordinando e organizzando.

Questo è troppo per Butel2. Inforco il mio destriero, la mia sete di giustizia aumenta, e deciso ad ottenere delle risposte mi dirigo verso l'efficientissimo ufficio marketing e promozione del comune di Verona.
Parcheggio la moto nell'atrio di palazzo Barbieri vengo subito trattenuto, non vogliono farmi scoprire la verità, allora sferro subito una gomitata al messo comunale che tenta di fermarmi, ad un altro tocca una testata, pugni calci, bagarre. Intervallo. Dopo essermi liberato dalla morsa della giustizia con passo fermo mi dirigo verso l'ufficio indicato, spalanco la porta e...

notte bianca verona


... finalmente capisco tutto, l'arcano è fatalmente svelato. Non mi rimane che andarmene e non aspettarmi più nulla dalla promozione eventi del comune di Verona.

Breve sintesi: A due settimane dalla Notte Bianca a Verona non esiste ancora un programma che sia stato reso ufficiale, solo informazioni di seconda mano e alquanto imprecise.
Notte Bianca che a detta dell'assessore è stata fatta per attirare turisti in periodo non particolarmente fortunato per il settore. E fin qui siamo tutto d'accordo ma di che tipo di turismo parlava l'assessore? Last second?Se il programma ufficiale viene pubblicato il 29 aprile, il turista lo legge fa fagotto e viene a Verona con il teletrasporto?
Ultime perplessita. E' solo mio il sospetto che la prima notte bianca sia, per ora, solo una gran stronzata a fini elettorali??
Da Butel2 Ghione è tutto, alla prossima.

P.s. Non provate a cercare notte bianca verona per ottenere il sito ufficiale.. Altrimenti.. bè altrimenti con molte probabilità tornerete qui..

11 commenti:

Marco (milanese) ha detto...

Sì ma è vero, ho scritto "notte bianca a Verona" e sono tornato qui subito.

Chemmmmmerde!

Anonimo ha detto...

Caro vendicatore... Grazie per la tua incontenibile sete di verità.. Già che ci sei perchè non mi spieghi che fine ha fatto il Makò, che sarà stato pure frequentato da gente del cazzo, ma almeno dava ristoro nelle afose serate veronesi.. Confido in te!

Butel1 ha detto...

Marco: ringraziamo e basciamo lemmani

Anonimo: il Makò è ufficialmente un X-File, condito da certe leggende imprenditoriali:
-forse ha venduto;
-forse è stata revocata la licenza;
-forse è caduto vittima di un complotto massonico perpetrato dai vicini PERENNEMENTE incazzati a causa dei km di autovetture a parcheggio selvaggio nonchè per l'alto volume della musica;
-forse ci faranno un casinò (certo certo);
-forse ci faranno una galleria/museo (certo certo);
-ecc.ecc.
Insomma, i rumors sono diversi.

Certo è che il Makò in quel di Castel San Pietro a Verona è stato d'estate la mecca prediletta del popolo dello spritz: tutti i piazziaioli, prima o poi (durante la serata, mica una volta nella vita) dovevano aggreggare il maggior numero di butei in scia alla proposta "Vecio, ndemo subito al Makò o dopo?", munirsi di una Mini (anche rubata, l'importante era averne una) e, dopo una corsa rinfrescante e bruciapelo per i tornanti verso Castel San Pietro, salutare i buttafuori (molto fuori e poco butta), salire la rampa, ammirare il collagene di persone, il bar vetrato sulla destra, le chaises longues sulla sinistra, il la distesa di bbbella gente in fondo e ai lati, il privè accessibile solo previa prenotazione pieno della creme della bbbella gente (Eva Grimaldi dopo un intervento di plastica facciale) per, infine, sentirsi parte di quel Mondo.
Con la M maiuscola, intendo.

Wow.

Ahi lasso... "bei" tempi. Makò, sì, ci mancherai "molto".

Alberto ha detto...

Il sito è www.veronanottebianca.it
per nulla pubblicizzato peraltro.

Ci sono anch'io tra gli ospiti...

Butel 2 ha detto...

Certo che non è pubblicizzato non ci sono contenuti dentro.

Alfie ha detto...

No no ragazzi vi siete fermati solo alla facciata.. Se invece andate sul sito ufficiale e guardate la terza stella da sinistra, bevendo un negroni, comparirà il link: Direttore artistico Enzo Rapisarda..
Cliccate ed entrerete nel meraviglioso sito di quest'uomo, dove su 11 link, ne funziona solo uno!!! MARCKETING BUTEI, MARCKETING!!!!! Sono tutte strategie.. Comunque io ho una bomba alla Maurizio Mosca.. la butto lì..
La notte bianca si farà al Makò!!!

Butel1 ha detto...

Alberto: caro squalo del marketing, ovviamente non potevi farti sfuggire l'occasione "ghiotta". Esattamente che faresti?

Butel2: mamma mia è una cosa oscena. Preferisco Sentenziosi. Il che solleva le virtù del dramma.

Alfie: come dici tu marCketing, un'invenzione tutta loro!

Alberto ha detto...

Farò lo spettacolo con i Corvi Parlanti, con nuovi contenuti (ad un certo punto ad esempio ci spogliamo). Ci hanno relegato dalle parti di Borgo Venezia perché siamo un po' pezzenti, mentre in centro mettono il jazz che com'è noto piace a tutti (?).
Credo che adesso sul sito ci sia il programma, ma l'evento sta venendo pubblicizzato molto poco, e non so bene quale sia la ragione: gli spot elettorali anrdebbero pompati di più, o no?
Stavolta comunque mi hanno invitato, non mi sono autoinvitato come faccio di solito (anche su questo sito...).

Butel 2 ha detto...

Si si ragazzi è arrivato il programma ma forse era meglio se non...
Adesso senza fare gli schizzinosi un buon 90% del tutto è una fuffa tremenda (all rights reserved Aldo Busi).
Ma farò presto un update.

Tra l'altro sono ancora fiducioso, nutro alcune speranze sugli eventi dell'altra manifestazione parallela, lo Urban.

Butel1 ha detto...

Butel2: lo Urban bus ci sarà?
Qui annuncio che salirò sbronzo alla decima fermata con un giubbo in pelle, sneakers Air Joardan, occhialazzo altezza mascella, fascia, visiera del Casinò di Saint Vincent, vari collari e catenacce, ovviamente il mio fido nigger box sulle spalle con MC Hammer "Can't touch this" a palla vecchio. Che sballo.

Alberto: minchia Borgo Venezia è proprio la morte del marketing. In bocca al lupo, sì insomma, adieu!
Del resto noi abbiamo di meglio da re: ci addentreremo al cinema tal dei tali verso le 24 per una proiezione d'essay (che fa rima con seeeee).

frugulla ha detto...

Si il bus ultratamarrodiscodjset ambulante ci sarà e ci saranno anche alcune cose piuttosto incongrue all'urban, che peraltro coincide in una giornata con la notte bianca
A verona accade poco, in un fine settimana eventi, e denari spesi dal comune, che basterebbero per più fine settimana, al solito seguirà il nulla
Dicevo delle incongruenze: fonti affidabili mi parlano di una considerevole cifra in migliaia di euro data sia a chi organizza la notte bianca che sia all'urban
Ma se vogliamo essere acidi, e io lo sono a dismisura, con tutti quei denari vrban poteva permettersi anche qualcosa di diverso dai soliti gruppetti veronesi che senti ovunque, non me ne voglia frug 3 che idolatra i canadians e i murmur, che per carità sono bands gradevoli e, vedi murmur, hanno un esimio cantante dark ma mi chiedo:
perchè non mettere, mariposa a parte, nomi diversi anche non veronesi e di spicco con tutto quel denaro?
Poi parliamo appunto di murmur e corvi parlanti, bei gruppi, peccato ci suoni un tale, bravo non neghiamolo, che ha coorganizzato l'vrban
Conflitto di interessi o mero interesse?
Diciamo una grossa caduta di stile