04 aprile 2007

Discoteca Plastic Milano - LCD Soundsystem After Party

Nella scorsa puntata...
...Frut1, dopo essere stato abbandonato dall'amica Milanes2 e aver creato scompiglio on the dancefloor del Rolling Stone al ritmo dell'electro-punk-funk music degli LCD Soundsystem, si ritrova, senza alcuna qualifica, all'entrata del Plastic. Il nome di Frut1 non compare in nessuna delle liste, Frut1 non è nessuno e Frut1 non ha alcun mezzo per entrare al Party e nemmeno per tornare a casa (no money, no taxi, okay!)
Panico. Qualche telefonata(stile International Butel2) e tanta speranza...
Entrerà il nostro impavido Frut1?

Plastic. The After Party
Mica finita la serata, siamo solo a metà: rapida trasferta al Plastic per la seconda parte dello spettacolo , questa volta davanti alla consolle. Dopo una lotta all'ultimo sangue davanti al guardaroba, recuperato il giubotto ora iniziano i veri problemi per frut1: dov'è Milanes2? Come entro al Plastic? E Milanes1 che fine a fatto? Prendo in mano il cellulare ed inizio a chiamare e richiamare in maniera compulsava [ndSentenziosi: un grande must del Fruttone, che palle!]. Le fanciulle, al momento, non mi cagano di striscio.
Finalmente Milanes1 risponde con voce assonnata:"siii,sono a letto!"
No problem, vengo dalla strada, ho visto cose peggiori di un abbandono in una Milano di notte.Sono finito.Non so dove sono, non so come arrivare a casa, non mi ricordo il numero per chiamare i taxi(era 4949 o 4040 oppure ancora 6969,boh). Fanculo a tutti. Anzi, M1 ora risponde.
Frut1: "Dove essere M2? Perché non rispondere cellulare lei?"
Milanes1: "Da quanto mi è dunque dato di sapere, ella pare già aver attraversato le plastiche soglie"
Frut1: ".........................."(non dice nulla ma pensa, giudica, non soppesa e accusa, nel suo cervello parte una lunga, interminabile serie di imprecazioni)
Milaes1:"Frut1? Mi senti? Ci sei? Pronto, pronto? Resta con noi"
Frut1:"TU VENIRE PRENDERE ME E PORTARE ME DENTRO PLASTIC!"
Milanes1:"Sarei stanca sai? E poi sono già sotto le coperte"
Frut1: "TU ORA SMETTE DI FARE FIGA DI GOMMA e vai a farti una doccia quindi ti vesti quindi prendo su la tua squisita autovettura e potresti quasi quasi darmi uno strappo e, perché no, farmi da partner per la serata. Su cherie, vedrai che ci divertiamo, e poi scusami se sono stato duro, sai che non volevo. Sei bellissima"
Milanes1: "Ma se siamo al telefono?"Frut1: "Tu sei sempre bellissima" e intanto si ode lo stappo di bottiglia di champagne
Milanes1: "10 minutes, boy"
Pensierini… vedi di arrivare altrimenti io sbarello e me ne vado al Gasoline fino alle 5 del mattino e poi all'alba inizio a suonare il campanello, sbronzo e molesto (=so cazzi a baionetta per voi, attente)
Riprendo il telefono e chiamo butel1 il quale, facendo finta di dormire (era circa mezzanotte e mezza), appena viene messo al corrente della mia situazione di abbandono inizia con gli interminabili sfottò.


Situazione

La situazione iniziava a prendere una piega tra il grottesco e il comico e Frut1, tra un risatina isterica e commenti sulle pheeghe che entravano con o senza lista (ripeto: io non sarei MAI entrato) inizia a prendersi sempre più per il culo da solo: la mia serata era sin qui finita ancora prima che iniziasse. Una coda infinita si stava formando all'ingresso del Plastic e la selecta era intransigente: only lista, amigo.
Arrivano anche Alexis e Tomboy, Seguono altre starlette quali il solito Nongio e Barbarella di MTV (mannaggia che topa). La dritta via verso il gasoline, o Gaysoline, era ritrovata, quando dal nulla spunta Milanes1! Con Milanes1 la coda non esiste, si entra stile Studio54 senza storie. [ndSentenziosi: eh amico, quella donna ha l’arte, che vuoi fa].
Frut1 è dentro!



Ed after party fu

Si entra!

la serata ha inizio,tre sale,una consolle con grandi nomi tra elettronica,pop,funk e chi più ne ha,più ne metta!

Tomboy,Hot Chip,Stefano Fontana ed i mattacchioni della DFA.Tutti insieme per una serata indimenticabile nel club più alternative&cool di Milano.




Sala Bordello

Prive?

Sala London Love




Tutti in consolle







L'arrivo di James Murphy. Anche se incapucciato l'abbiamo beccato.Vecchio non mi scappi,capito![dopo che ho visto il film con Scamarcio,beccatevi che tono da duro che c'ha il nostro Frut1.]




I gggiovani del Plastic. Rock on!



Alcune pheeghee


and more...Mannaggia quante!

Verso l'uscita



Una gran festa!


THE END


Foto by Frut1 and Diedlastnight

12 commenti:

Butel1 ha detto...

Frut1: buona cosa al Plastic, dopo l'impasse causa "Figa de merda!". Del resto capitano sempre a te queste situazione. Poniamoci delle domande, eh!

Per il resto, io sul Plastic ho ancora un post arretrato che pubblicherò prossimamente. Analizziamolo in fretta:
PRO
+ il sound
+ le pheeeghe, "proprio" la stessa anima alternativa di Verona
+ rapporto qualità prezzo
e CONTRO
- gli avventori medi, dei CINGHIALI da paura
- il giro dei fattoni, poco confortante in certe situazioni
- la cappa di calore, 92.000° Fahrenheit
- l'assurdità della selezione: se la fate, a me va bene, anzi, parteggio a riguardo. Ma i cinghiali di cui sopra come si spiegano? Mah.

Frut di Udin ha detto...

@butel1:
1-Quella sera il locale era pieno di fattoni!

2-Confermo la presenza di cinghiali ed è per questo che preferisco il Gasoline.

3-che te credi che a Milano son tutti fashion,amigo te sbagli.

la selecta del Plastic rimane un mistero.C'è,non ce sta.Non si capisce.Resta il fatto che se conosci entri subito senza fare coda altrimenti tutti in fila.

Un giorno qualcuno mi disse:"Frut1 se non sei vestito così e non hai il capello cosà e quel toco fashion-alternative-london-cula style,il venerdì non entri".Qualche tempo dopo,un venerdì, all'interno del plastic la versione cambia:"mah,alla fine,caro Frut1,il venerdì è una serata un pò così,entrano un pò tutti,cioè si,capito".

Ma non finisce qui:"Frut1 alla fine il sabato è una buona serata".Alchè Frut1 si fionda un sabato al Plastic.
Risultato:nulla è cambiato dal venerdì.
E allora la chicca:"ma si,Frut,la serata migliore è la domenica,lo sanno tutti!c'è la gente giusta,selezionata.Non ci sono questi cinghiali.Fidati!solo che non entri"

Allora vai in cul!Basta con queste leggende sul Plastic!

duchamp ha detto...

anche qui niente di nuovo sotto il sole.
era il 1967 allorchè...
http://en.wikipedia.org/wiki/Exploding_Plastic_Inevitable

pure il nome "plastic" si sono copiati !

reminescente duchamp

duchamp ha detto...

[..."> Per tutto aprile 1966 l' Exploding Plastic Inevitable riempì il Dom di un campionario eteregoneo di etero e omosessuali, artistucoli e artisti (compreso Salvador Dalì che fu annunciato come un componente del complesso), ricchi in cerca d'emozioni, drogati disperati, belle ragazze in minigonna e bei ragazzi, per i quali Andy aveva organizzato quella strana rappresentazione religiosa. Per la prima volta Andy riusciva a riunire i suoi diversi mondi sotto uno strano tetto. "Ha inventato il multimedia a New York" ha dichiarato Lou Reed "cambiando completamente il volto della città. Da allora nulla è rimasto come prima." Morrissey racconta come "quella fosse la prima volta che una luce stroboscopica illuminava una pista da ballo.
[..."> I vati dell'arte, comunque, caddero in estasi: "La musica è una serie selvaggia di pulsioni e segnali elettronici" scrisse il critico del "Village Voice" Richard Goldstein. Il profetico sociologo Marshall McLuhan trovò l'Exploding Plastic Inevitable abbastanza interessante da inserire la fotografia di un momento dello spettacolo nel suo - Il mezzo è il messaggio -, accanto alla sua celebre affermazione: "Il tempo si è fermato, lo 'spazio' è svanito. viviamo in un villaggio globale (...) in un accadere simultaneo.
>>>>> da Victor Bockris - Andy Warhol - ed. Leonardo 1990

vixo ha detto...

a me risulta che se sei loro amico su my space ti mettono in lista come se niente fosse. anzi, ti mandano messaggi in continuazione per proportelo.

Upstream ha detto...

Cerchietto plus lipstick lampone e il sottoscritto esce grezzamente di senno (parimenti le cantonate fioccano a fondo perduto).

Dite alla vostra beatrice di portarvi al noon o al lotus, lì ci sono i bracconieri e i cinghiali fuggono via. uè lì c'è la milano che cconta uè cribbio pirlett danè figa.

Il divertimento è ciclico. La figa è ciclica. This is Milaaaaanoooooooo.

Frut di Udin ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Frut di Udin ha detto...

@vixo:weh,noi abbiamo milanes1,la lista è cosa passata!Comunque grazie per la dritta.

@Up:weh amico,quand'è,figa,che ci facciamo una serata a Milano assieme,figa.Schescio io!

Butel1 ha detto...

Up: noto con piacere che l'effetto 300 è lungi dallo stemperarsi. Io oggi ho dato l'ultimo calcio ad uno che è finito nel primo fosso di 5 km alle sue spalle. Domani al massimo sego qualche braccio.

Frut1: "scasho io"
A queste condizioni sono della partita. Iscritto!

Frut di Udin ha detto...

@butel1:e lei dottò non schescia?weh lei è un morto di fame,figa.Tocca sempre al Frut schesciare,figa.Ma le pheege le mette lei,dottò?

fiolau ha detto...

e bravo il frut 1 che sa divertirsi! da una situa tragica ad una serata super da quel che capisco! ma dì un pò, ci si prova pure con le pheeghe?!!... no te mea conti giusta! (trevigian style!)

Frut di Udin ha detto...

@fiolau: Ci si prova e si riceve il solito rifiuto;ma so incassare amigo!Mentre molto spesso si ricevono attenzioni da qualche ometto e lì son proprio cazzi!