06 agosto 2007

Festa Fiamene Negrar Verona

Festa di Fiamene - Negrar, Verona

Come ho fatto a non inserire la Sagra o Festa di Fiamene in quel di Negrar - Verona tra gli eventi che ritornano a cadenza annuale peggio delle zanzare, non saprei giustificarlo. E ormai è pure finita, quindi ci starebbe una recensione. Solo qualcuno vi si fosse recato (e ciò, sappiate, non accadrà mai più!).
Esperimento: provo a recensire la festa di Fiamene in base alle sensazioni suscitate dalla lettura del programma [fonte Fiamene.org]. Chi ha base empirica per valutare di fatto, mi smentisca. O Mi segua (dove Me = Egli).

Leggo che si ripete l'annuale, irrinunciabile appuntamento "su di una collina del veronese, un palco su un prato, una baracca di legno e dei tavoli" a Negrar (Verona) e penso ad un bbbel posto con tanta bbbella gente e una bbbella offerta artistica "leggermente" locale/localizzata di quelle che ci vogliono, oh se ci vogliono, proprio come piacciono a noi, oh se ci piacciono.

Leggo Festa di Fiamene a Negrar edizione 2007 e penso ad una calca infinita (Dio quante persone) di birraioli senza contegno, tante ascelle en plain air, t-shirts taglia XL, ciabatte, camicette a quadri con magliette bianche o nere in bella vista, tanti rockers o jazzers (?) o skaers (?) della pearà. O da cantina sociale.

Leggo "Muoviamoci a ritmo di ska jazz" (Hypergroovers) e penso: "Prima voi".
Leggo "La potenza del blues a 360°" (Sangue Blues) e penso: "Causa roteanti evoluzioni di palle? O gradi Fahrenheit?".
Leggo "Un musicista autore sensibile e raffinato" (Luca Serio Bertolini) e penso: "è schizofrenico?".
Leggo "Una travolgente reggae-band" (Mr Bobcat) e penso: "Meglio non rischiare di essere travolti".
Leggo "Corazon Latino" e subito vado oltre, poi ritorno e aggiungono "un'orchestra coinvolgente dalle calde vibrazioni, il meglio della salsa, bachata, merengue" e penso: 1) *aggiungere imprecazioni ad indirizzo di tutto il mondo musicale latino americano* 2) "Potessero buttare una bomba, su 'sti peggiori bar di Caracas"
Leggo "Grande musicista veronese accompagnato da una super big band swing and the old italian style" (Mauro Ottolini Big Band) e penso: "Sono una band di mafiosi?".
Leggo "Band Italiana che rende omaggio gruppo Inglese" (Freddy Merqury Band tributo ai Queen) e penso che ciò non giustifica quel ridicolo italiano anglicizzato.
Leggo "Sommiamo una chitarra elettrizzante ed una voce suadente, il risultato è una fusione rock pop di qualità" (Fabio e Elena) e ho come il sospetto che i conti non tornino, perchè facendo la prova del nove a me esce "rock pop straziante".
Leggo Sentenziosi e penso: "Che stronzi questi".

Penso alla Festa di Fiamene a Negrar (Verona) e ri-penso che va bene così, che non averla vissuta sia stata una scelta astuta.
Ah, se solo fossi ricco anzichè astuto.

17 commenti:

Butel 4 ha detto...

Se solo butel 1 vedesse la scritta "FIAMENE" in stile Hollywood che troneggia sulla sagra ritratterebbe tutto...garantisco....

Anonimo ha detto...

Secondo me sei un povero scemo...

bes ha detto...

purtroppo io ci sono stato..e oltre a sorbirmi un viaggio infinito perchè siamo arrivati fino a fosse (merito di un genio che continuava a dirmi avanti,avanti,avanti) ho trovato tutto quello previsto nel post e anche peggio forse..non menzionavi infatti i reduci dagli anni '80 e la meglio gioventù montanara in alternative style..in quanto a musica stendiamo un velo pietoso; ad un certo punto dico solo che sono usciti i bonghi..

Butel1 ha detto...

Butel4: hai detto "stile Hollywood"? Domani tutti a Fiamene, super festa.

Anonimo: no no, anche secondo me sono un povero scemo. Quindi hai il mio placet.

Per il resto vorrei sapere come hai fatto a scovare l'articolo, considerando che è stato pubblicato in giornato, ergo non ancora indicizzato dai motori, ergo non rinvenibile su Google (ad esempio). Deduco, che l'anonimo o ci legge (povero te, questa è vita...) o è passato su segnalazione di terzi (poveri loro, questa è vita...).

Bes: la gioventù montanara in alternativo style, come dimenticarla. Santa polenta, è il caso di dire. Meglio i bonghi.

gigibusa ha detto...

...pero' la pastissada e' buona e c'e' fresco.
in ogni caso meglio di quel cesso di Santa Viola.

Butel1 ha detto...

Stavo per scrivere un rapido update oggi, a proposito.

XsTeNo ha detto...

Cari sentenziosi, vi leggo e vi stimo per la vostra vena critia e seguo assiduamente lo scorrere di ogni vostro post...io alla sagra "Dai porco Zio, movete che nemo su en Fiamene che ghe na seciada de pheeeghe" ci sono andato ieri sera, troppo tardi per vedere il concerto e troppo tardi pure per prendere la seconda birra perchè la cassa ha chiuso a orari da coprifuoco.
Mi sforzo di postare sto commento alle 4 di mattina solo perchè un paio di miei amici (musicisti e appassionati di Queen) mi hanno parlato in modo entusiastico della performance queen-emulatoria di ieri sera. Non voglio che la mia fiducia in voi (o grandi guru della tendenza veronese) vacilli...ma una domanda sorge spontanea: fa tutto così pena nella nostra bella città e limitrofe zoooone, oppure siete Voi ad essere un pelo nella fase ipercritica? Mi rendo conto, perchè lo condivido, che la colonnina del disagio socio-esistenziale aumenti di giorno in giorno trovando oramai rarissimi eventi da 10 e lode, però spesso penso che oltre a prendere per il culo voi e gli eventi(e qui mi sento moralizzatore de Voi altri) dovreste ricordare a noi gggiovani che oltre alle componenti oggettive che rendono un a location "gggiusta" o "fascion" o "da panico" ci sono tanti altri fattori che possono far trascurare sviste organizzative, presenza di Golf elaborate targate Zevio, pheeeghe de gomma ecc ecc...
Gli amici giusti, gli ideali, le passioni, lo spirito di gruppo...quello d'iniziativa....insomma tutto quello che può trasformare una notte in un campo deserto in un'esperienza indimenticabile e indelebile. In voi, oltre a una notorietà oramai intergalattica, c'è un briciolo di responsabilità nei confronti di che vi segue: non togliete la speranza ai gggiovani di potersi divertire...una campagna di affossamento delle iniziative forensi e periferiche della nostra provincia rende tutti sempre più scettici, più renitenti alla spensieratezza e alla voglia di divertirsi e ricavare positività anche da situazioni non del tutto convincenti.
Con la presente non voglio che perdiate il vostro modo di porvi, ma solo vi chiedo qualcosa in più: date una mano a chi magari è un pò pigro, o non ha mai per le mani "la svolta della sera" ad ampliare i propri orizzonti, a vedere le cose in modo più poliedrico e a non fermarsi di fronte a una banale analisi che si accorge solo degli stereotipi percepiti dal nostro pool sensoriale. Spesso ad esempio, convincersi che un comportamento stereeotipico sia identificativo di un più generale stile di vita stereotipato, è se medesimo uno stereotipo...
Replicate, replicate, replicate!
P.S.: se qualcosa è poco chiaro...beh sono le 4 e mezza di notte e che cacchio!

verona's angels ha detto...

certo che siete pedanti...e noiosi!!!

frugulla ha detto...

Certo che ci devono essere membri dei citati gruppi tra i postatori anonimi o meno!
Non parlo di xsteno

Io comunque a Fiamene 2007 ci andai mio malgrado, per accompagnare una donzelletta, era da metà novanta che mi ero ripromesso di non andarvi, per le cose citate dai sentenziosi
Avrei fatto bene a mantenere la promessa fatta a me stesso
Per fortuna pure la donzelletta si schifò assai e finimmo in ben più degno modo la serata

Butel1 ha detto...

Xsteno: grazie per l'intervento. Lo tengo lì ad exemplum per una prossima discussione.
Un saluto.

Verona's angels: Approved.
Se c'è una cosa della quale sono sicuro, è che siamo pedanti e noiosi.
Domanda di servizio: siete pheeghe? No così...

Frugulla: no adesso dimmi che ti posso dire io, eh? No dimmi un po', hai per caso dato ascolto a Sentenziosi? No? No.
Aaah beh, allora vai.
Aaaa beh, allora paghi.
Comunque, almeno ti sei fatto 'na ciullata dai, meglio di niente.
p.s. c'erano pheeghe? No, così...

XsTeNo ha detto...

Che emozione....
Butel1 ha letto il mio post e lo tiene ad exemplum per una prossima discussione!
E ricordate sempre che nel momento di carestia, ogni fESTA è galleria!

Ora sssvicolo a tutta mancina!!!

Phlo ha detto...

Mah. Io ci sono andata per vedere la merqury band, sono veramente bravissimi, è la terza volta che li vedo e da fan sfegatata dei queen quale sono ogni volta apprezzo moltissimo lo spettacolo.

la sagra non mi è sembrata malissimo. voglio dire, non ho rivolto parola a nessun villico, a parte il tipo dello stand dei vinili, ma alla fine il posto non era male, ecco.

Anonimo ha detto...

SIETE SOLO UN BRANCO DI CITTADINAIOLI DI MERDA. RESTATEVENE NELLE VOSTRE BASSE CHE QUA DA NOI NON VI VUOLE NESSUNO. CONTINUATE PURE A DROGARVI NEI VOSTRI SQUALLIDI QUARTIERI E A BERE GLI SPRIZZINI, LA BIRRA LASCIATELA A NOI, VERI UOMINI. VOLETE UN ESEMPIO DEL NOSTRO ESSERE VILLICI? ECCOLO: VORREI CAGARVI IN BOCCA A TUTTI, SPORCHI VERONESI DI MERDA, CITTÀ DI GIOVANI IDIOTI, RAMMOLLITI E RINCOGLIONITI.

Anonimo ha detto...

Comunque straziante si scrive con una z.....

VALPO ' 78 ha detto...

...ERA UNA GRAN FESTA...ORA E' SOLO UNA FESTA DA RISCHIO PATENTE...TRANNE PER QUELLI CHE ANCORA HANNO IL CORAGGIO DI PIANTARE LA TENDA...QUANTI BEI RICORDI!!!...GIA' A PARTIRE DALLA PRIMA SERA UNA CINQUANTINA DI TENDE DEI SOLITI DISTRIBUITE NEI PRATI, E QUANDO FINIVANO LA MUSICA E LA BIRRA VIA A SUONARE I DJAMBE CON UN TUBO E UNA CASSA DI BIRRE FINO A MATTINA...DOPODICHE' VIA ALLA FONTANA A LAVARE LA FACCIA E RISCIAQUARE LA BOCCA IMPASTATA PRIMA DI ANDARE DALLA LARA A FARE COLAZIONE...POI DUE MORTADELLE ALL'ALIMENTARI E IL RITORNO IN FESTA ASPETTANDO LA NUOVA SERATA...NON SAPETE COSA NON VI SIETE VISSUTI...MUTI I CITTADINI DEL CAZZO...ANDATE ALLA VOSTRA BELLA CAGATA QUAL'E' SANTA VIOLA...E RIMANETECI!!! E MAGARI PORTATEVI ANCHE GLI SBIRRI...

Butel1 ha detto...

Straziante. Già.

Anonimo ha detto...

da quello ke ho letto chi critica la festa preferisce solo posti come il berfis, dove stà tutto tirato ben vestito e per divertirsi spara battute del cavolo con gli amici che ridono per non piangere, e non ha il diritto di criticare feste che stanno al di fuori del suo mondo, lo spirito della festa è stupendo, basta solo volersi divertire, io andavo la non conoscevo nessuno e ogni serata conoscevo ragazzi e ragazze!!!..xciò chi si annoia e nn vuole tornarci è xke non sa divertirsi e forse è meglio ke nn ci va xke la rovinerebbe soltanto